Problemi di velocità di WordPress: è il tuo host o sito web?

velocità di WordPress
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Pensa al tuo sito web come a un edificio. La struttura è il tuo codice e database, il terreno su cui è costruito è il tuo provider di hosting o server e il suo indirizzo è il tuo nome di dominio. Affinché un utente possa avere una buona esperienza, tutti questi fattori devono essere solidi, affidabili, efficienti e accessibili. Tuttavia, un errore in una di queste parti può portare a un’esperienza scadente o addirittura inutilizzabile, oltre a gravi problemi di prestazioni di WordPress.

Il tuo sito web deve funzionare nel modo più veloce e fluido possibile. Ma potrebbe non essere sempre così. Quindi, cosa rende lento il tuo sito? I problemi di velocità del tuo sito derivano dal tuo sito WordPress o dal tuo provider di hosting? Bene, questo è esattamente ciò di cui parleremo oggi.

Esamineremo tutti i colpevoli delle pagine web lente e approfondiremo anche alcuni metodi per migliorare i tempi di caricamento del sito web.

Quindi, se stai cercando di ottimizzare il tuo sito Web aziendale WordPress, questo è l’articolo che fa per te. Allaccia le cinture e preparati per la vita sulla corsia di sorpasso!

Perchè dovrebbe interessarmi?

Probabilmente ti starai chiedendo “perché dovrei preoccuparmi se il mio sito web è lento? Il mio contenuto è buono. Offriamo buoni prodotti e servizi. Non è abbastanza?”

In realtà non sbagli. C’è stato un tempo in cui erano sufficienti buoni contenuti, un’esperienza utente intuitiva e buone offerte commerciali. Ma Internet si è evoluto ben oltre quello che era e le regole tendono a cambiare rapidamente.

Evoluzione di Internet in Google

Uno dei principali driver di tutta questa innovazione è Google. Google è diventato sinonimo di Internet e giustamente; l’azienda è responsabile della trasformazione della navigazione web, dello shopping, della pubblicità e della ricerca come la conosciamo! 

Ogni anno Google aggiorna il suo algoritmo , essenzialmente diventando “più intelligente” e “più umano” man mano che si evolve. Tutti i siti web devono soddisfare ciò che Google vuole per prosperare nello spazio del marketing digitale.

Il motivo per cui questo è importante per l’hosting è che, man mano che Google diventa più intelligente, attribuisce molta più importanza alla velocità del sito, specialmente quando si tratta di dispositivi mobili. Un sito web lento porta a un’alta frequenza di rimbalzo. E se la tua frequenza di rimbalzo è alta, Google probabilmente non tratterà il tuo sito web con gentilezza, vedi come ridurla cliccando quì. Di conseguenza, potresti ritrovarti a diventare praticamente invisibile ai tuoi clienti su Internet. Questo è il motivo per cui avere una piattaforma di hosting che premia la velocità e i tempi di attività è così importante nell’era moderna di Internet.

Test delle prestazioni

Per sapere dove sta rallentando il tuo sito, devi testarlo oggettivamente con strumenti che ti diano dimensioni e tempi di caricamento. Se stai utilizzando un browser moderno come Chrome o Firefox, questi strumenti sono proprio di fronte a te. In entrambi i browser, fai clic sulla voce Guida nel menu e digita Sviluppatore. Vedrai le opzioni che si aprono come una nuova finestra che mostra tutte le informazioni sulla pagina. La scheda Rete ti consente di vedere quanto tempo impiega la pagina a caricarsi e la dimensione dei vari file coinvolti.

Se stai cercando test più approfonditi e informazioni sulle prestazioni del sito, abbiamo un resoconto completo sull’utilizzo degli strumenti di test delle prestazioni per migliorare il tuo sito Web WordPress. 

Cause dei problemi di velocità del sito

È importante comprendere le cause comuni dei problemi di velocità del sito in modo da poter trovare rapidamente una soluzione. Diamo un’occhiata ad alcuni di questi problemi.

Media

Uno dei colpevoli più subdoli che rallentano il tuo sito sono i media sulle tue pagine. Fondamentalmente, qualsiasi immagine o video.

Negli ultimi otto anni, la dimensione complessiva di un sito web medio è cresciuta di oltre il 300%. Ciò ha portato a siti che sembrano belli, ma gli utenti non li vedono mai poiché impiegano troppo tempo per caricarsi. L’utente medio concede a un sito tre secondi per caricarsi prima di premere il pulsante Indietro e andare da qualche altra parte. Qualsiasi supporto sul tuo sito deve essere ottimizzato in modo che Google possa scansionarlo e deve anche essere ottimizzato per interrompere i tempi di caricamento lenti.

Come fai a fare questo? Bene, ridurre l’immagine è sempre un’opzione. Ma questo risale all’esperienza utente del tuo sito. Le immagini piccole e sgranate sono ciò che le persone vogliono vedere? 

La buona notizia è che puoi effettivamente utilizzare strumenti, come Jetpack, che ti aiutano a comprimere le dimensioni dei file di immagine e video. Jetpack (un plug-in premium potrebbe essere incluso gratuitamente con il tuo abbonamento di hosting) ti consente di servire le tue immagini e i tuoi video attraverso la rete di distribuzione di contenuti ad alta velocità di Automattic, oltre a ridurre i tempi di caricamento caricando in modo intelligente le immagini quando entrano nel viewport. 

Struttura del sito

Questo è un po’ più avanzato. Non molte persone pensano alla struttura del proprio sito, ma in realtà è facile da cambiare. Quindi, il concetto che influisce sulla velocità del tuo sito è avanzato, ma è una soluzione semplice.

Che aspetto ha il tuo menu? Se stai lavorando con un buon sviluppatore web, dovrebbe mantenerlo molto semplice. Se hai pagine nidificate in pagine che sono nidificate in altre pagine, come una sorta di bambola nidificante digitale russa, rallenterà la navigazione del tuo sito.

Il tuo codice

Quello che gli utenti vedono come il tuo “sito web” è solo una rappresentazione visiva del codice del computer che sta dietro le quinte. Il codice che costruisce il tuo sito web si basa su html, css, immagini/video, javascript e php/mysql, nel caso di WordPress. Se stai lavorando con uno sviluppatore che ha programmato il tuo sito con blocchi di codice enormi e densi, può rallentare la velocità di caricamento.

Le migliori pratiche quando si tratta di codice per utilizzare il meno possibile di ogni lingua per creare un’esperienza veloce. Il vantaggio di utilizzare uno strumento come WordPress è che la maggior parte dell’architettura è curata per te. Il rovescio della medaglia è che puoi costruire facilmente qualcosa che è troppo grande, ingombrante e distrae per il tuo utente. 

Questo è un altro motivo per cui WordPress è utile. Molte delle loro funzionalità e plug-in sono alimentate da shortcode. Gli shortcode sono piccoli frammenti di codice molto più brevi di un tradizionale “blocco di codice”. 

Mettere più spazio tra le righe di codice consente di leggerlo più facilmente e rende l’esperienza molto più veloce.

I tuoi plugin

WordPress offre molti plug-in per aggiungere funzionalità al tuo sito web. I plug-in sono come una torta al cioccolato: sono fantastici se li usi con moderazione.

Ogni plug-in che utilizzi effettua la cosiddetta “richiesta di file” sul tuo sito web. Troppe richieste di file e il tuo sito rallenta. È importante valutare quali plug-in ti servono e quali no.

Aiuta anche a controllare i tuoi plug-in ogni tanto. Se hai qualcuno che gestisce il tuo sito WordPress, può eseguire questi controlli per te. Passa attraverso la tua dashboard ed elimina/disinstalla tutti i plug-in che non stai attualmente utilizzando. Se sono ancora installati, ma non aiutano la tua pagina, la danneggeranno. Se non sei davvero sicuro di quello che stai facendo, lascia che se ne occupi un professionista. Non vuoi eliminare qualcosa di importante per la spina dorsale del tuo sito.

Stai usando un CDN?

Le reti di distribuzione dei contenuti esistono da un po’, ma solo negli ultimi 5-10 anni l’accesso e il costo hanno permesso loro di diventare disponibili per la maggior parte dei siti web. Oggi, il tuo host web dovrebbe includere un servizio CDN pronto all’uso come fa Siteground.

Quando il tuo sito è connesso a un CDN, accadono due cose: 1) le tue immagini vengono consegnate da un numero di server in tutto il mondo, riducendo lo sforzo sul tuo server principale e 2) gli utenti ottengono immagini, video e contenuti consegnati da una posizione che è più vicino a loro. Ciò consente al tuo server di concentrarsi su attività ad alta intensità di processore come le richieste di database.

Intrinsecamente in qualsiasi scenario CDN, la memorizzazione nella cache deve essere coinvolta. Ciò consente di conservare un’immagine sui vari server CDN per periodi di tempo più lunghi. Esistono numerose configurazioni per la memorizzazione nella cache, ma il tuo provider di hosting dovrebbe occuparsi della maggior parte di esse per te.

Forse è il tuo provider/server di hosting

Un fattore enorme quando si tratta di velocità e affidabilità del sito Web WordPress è il tuo server o provider di hosting. Ed è qui che spesso ottieni ciò per cui paghi.

Ci sono alcune grandi società di hosting basate su cloud che forniscono web hosting a basso costo. Come ci si può aspettare, i fornitori di servizi che offrono prezzi stracciati sul loro hosting probabilmente non sono interessati a mantenere prestazioni ottimali per il tuo sito web.

Nelle prime fasi, potresti scoprire che tutto funziona come previsto. In effetti, le prestazioni potrebbero essere alla pari con l’hosting web di prima qualità e farti dubitare del motivo per cui dovresti mai aggiornare.

Con il passare del tempo e la crescita del tuo sito, l’aumento del traffico che riscontri potrebbe comportare una manciata di effetti negativi che ti impediscono di sfruttarlo appieno.

Poiché l’hosting web economico dedica risorse minime al tuo sito web, ci sono buone probabilità che non sia in grado di supportare l’aumento del traffico. Ciò farà sì che il tuo sito sperimenti tempi di caricamento più lenti, il che potrebbe facilmente portare il tuo pubblico ad allontanarsi dai tuoi contenuti. Per coloro che hanno negozi online o si affidano al proprio sito Web per acquisire lead attuabili, ciò potrebbe facilmente comportare una perdita di entrate.

Uno scenario completamente separato potrebbe coinvolgere il tuo provider che limita intenzionalmente il tuo sito Web WordPress o WooCommerce se viene eseguito su un server condiviso. Questo ha perfettamente senso da un punto di vista aziendale, poiché il tuo sito costerebbe loro molto più denaro di quello che guadagnano dalla tua attività.

Allo stesso modo, non dovrebbe sorprendere che a basso costo allochi server scadenti per i loro piani a basso prezzo.

Ad esempio, un’azienda che utilizza un web hosting relativamente economico non dovrebbe aspettarsi di avere accesso a server con il software professionale più moderno. Inoltre, i server potrebbero non essere ben mantenuti, il che può portare a problemi di prestazioni. I problemi che incontri si amplificano se utilizzi un server condiviso, poiché probabilmente non sarà in grado di ospitare tutti gli altri utenti. 

Quindi, mentre può essere intimidatorio per molte aziende mettere da parte i soldi per opzioni di web hosting più costose, otterrai molto di più dal tuo investimento con un host premium. Oltre a evitare le insidie ​​dell’hosting web economico, l’hosting web premium offre anche un gran numero di vantaggi di cui puoi trarre vantaggio, come un CDN incluso , supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, monitoraggio della sicurezza e altro ancora. In molti scenari, questi aumenteranno anche in modo significativo la produttività della tua azienda.

Il tuo host web attuale non offre prestazioni?

Tenendo a mente le informazioni di cui sopra sulle prestazioni del sito Web, sarai in grado di risolvere i problemi del tuo sito Web e prendere una decisione consapevole sull’hosting adatta al futuro della tua azienda. Nelle giuste circostanze, potresti persino scoprire che la tua azienda cresce più velocemente di quanto pensavi fosse possibile. 

Vuoi saperne di più su come possiamo aiutarti? Sentiti libero di metterti in contatto con noi oggi per vedere cosa possiamo fare, oppure commenta l’articolo.

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Cosa è una parola chiave
Seo
Cosa è una parola chiave

In generale, le parole chiave vengono utilizzate per descrivere il contenuto di un’opera d’arte o di un documento in diverse aree come arte e cultura, media o industria.

Leggi tutto »
URL cosa sono
Dominio e hosting
URL cosa sono?

Un URL (Uniform Resource Locator) è un indirizzo impostato per individuare una risorsa univoca su Internet, come un file o un’app.

Leggi tutto »
Struttura del sito web
Seo
Struttura del sito web

La struttura del sito Web, denominata anche architettura del sito, si riferisce a come le pagine di un sito e il suo contenuto sono strutturati in relazione ad altri contenuti nella pagina e tra le pagine.

Leggi tutto »
Usabilità del sito web
Seo
Usabilità del sito web

Il termine usabilità descrive quanto sia facile utilizzare in pratica un sito web. Criteri come la chiarezza del design, la facilità d’uso e l’accessibilità svolgono un ruolo importante a tal fine.

Leggi tutto »
Cosa sono i plugin
Plugin e Temi
Cosa sono i plugin?

Un plug-in è un componente aggiuntivo del software che aggiunge funzionalità specifiche a un browser Web, CMS o altri programmi. 

Leggi tutto »
Snippet in primo piano su Google
Seo
Snippet in primo piano su Google

Gli snippet in primo piano sono risultati di ricerca visualizzati sopra i risultati organici di Google e sotto gli annunci a pagamento, uno spot denominato “posizione zero”.

Leggi tutto »
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.