Cos’è WordPress, a cosa serve e come funziona?

Cosa è wordpress a cosa serve
Aggiornato il 14 Maggio 2022

Non sapete ancora cos’è WordPress? Volete creare un sito web e state cercando di imparare il codice con molta fatica? Il segreto di quasi il 40% dei siti web creati nella storia è WordPress.

Se non conoscete WordPress e volete creare un sito web in modo molto più semplice rispetto alla semplice codifica, in questo articolo vi spiegheremo come fare.

Che cos’è WordPress?

WordPress è un sistema di gestione dei contenuti web (CMS), che in poche parole è un sistema per pubblicare contenuti sul web in modo semplice. È già così comune che da molti anni è il principale costruttore di siti web al mondo.

È un software open source (si può avere accesso a tutto il codice) che possiamo anche cercare di migliorare all’interno della sua comunità. Pertanto WordPress è gratuito e possiamo scaricarlo dai loro server www.supportowordpress.com per diversi scopi.

WordPress è nato per democratizzare il web, come altri CMS. Dal 2003, è un sistema di gestione dei contenuti che fa sì che la creazione di contenuti web non dipenda solo da programmatori e persone con elevate conoscenze tecniche. Ora chiunque può creare un sito web.

WordPress è suddiviso in tre parti:

  • Core: WordPress stesso, che è assolutamente gratuito e scaricabile.
    Temi: vengono utilizzati per modificare l’aspetto del sito web.
  • Esiste un enorme archivio gratuito, ma ci sono anche risorse a pagamento al di fuori dell’archivio.
  • Plugin: utility che possono trasformare il vostro sito web in quasi tutto. Come per i temi, esiste un archivio gratuito e migliaia di aziende che vendono le loro funzionalità.
Dashboard WordPress
Dashboard WordPress

Vantaggi di WordPress

WordPress esiste da oltre 17 anni. Deve avere dei vantaggi molto evidenti rispetto alla concorrenza per essere al vertice da così tanto tempo e per essere sempre più avanti rispetto ai suoi inseguitori. Attualmente, il 60% dei siti web costruiti con un CMS è realizzato con WordPress.

Vi illustriamo 6 vantaggi di WordPress rispetto ad altri CMS.

Temi WordPress

La modifica dell’aspetto visivo di un sito web WordPress può essere effettuata con pochi clic. Nel repository ufficiale ci sono migliaia di temi gratuiti che vi daranno un sito web dall’aspetto professionale in pochi secondi.

I temi sono costituiti da modelli, che sono le pagine principali che presentano i nostri contenuti. Maggiore è la personalizzazione del tema, maggiore sarà il numero di modelli disponibili. Questi modelli sono indipendenti dal contenuto, gli conferiscono solo il design, quindi possono essere utilizzati per qualsiasi contenuto.

D’altra parte, esistono anche altre opzioni a pagamento che creano design più avanzati e servono soprattutto per i progetti più grandi, con innumerevoli modelli complessi al loro interno.

Plugin di WordPress

I plugin estendono le capacità di WordPress con utilità che vanno da qualcosa di molto semplice, fino a modificare completamente il funzionamento del sito web. Ci sono plugin per condividere sui social network, per avere un negozio online, per migliorare le prestazioni del sito, per creare widget…

Il repository ufficiale contiene decine di migliaia di plugin gratuiti pieni di utilità. Se volete qualcosa, probabilmente è già stato creato e lo potete trovare lì. In caso contrario, c’è sempre la possibilità di acquistare i plugin in un marketplace.

Esistono anche plugin che sono editor visuali che ci permettono di modificare i temi e di creare modelli personalizzati molto avanzati senza toccare il codice. Alcuni dei più famosi sono Elementor, Divi e Visual Composer.

La maggior parte delle pagine di WordPress oggi sono create con page builder o editor visuali. Quindi abbiamo un collegamento tra temi e plugin.

La semplicità di WordPress

Uno dei grandi punti di forza di WordPress è il suo amministratore principale o dashboard. Il backend di WordPress, una volta imparato, ci rende molto più produttivi.

Se l’installazione di WordPress richiede meno di 5 minuti e abbiamo familiarità con l’amministratore, abbiamo già vinto molto. Se gestiamo anche il tema e il suo personalizzatore, in soli 30 minuti possiamo aver gettato le basi per l’intero design del futuro sito web.

La comunità di WordPress

WordPress progredisce perché dietro c’è un’enorme comunità che supporta e migliora il progetto ogni giorno. Questo supporto avviene attraverso il miglioramento del codice, la sua traduzione, gli eventi, i forum, il caricamento di temi e plugin…

Stabilità di WordPress

WordPress ci accompagna da oltre 17 anni e non ha mai smesso di evolversi senza lasciare indietro i suoi primi seguaci. Questa stabilità significa che un sito web WordPress può durare per molti anni e che dovrete aggiornarlo solo in concomitanza con il software.

WordPress è gratuito

Uno dei motivi principali è che WordPress è gratuito. Per far funzionare WordPress avrete bisogno di un dominio e di un hosting (o di nulla se lo installate sul vostro computer) e di tutto il resto che potete ottenere gratuitamente: temi e plugin.

Template WordPress
Template WordPress

Cosa posso fare con WordPress?

Se è vero che in linea di principio WordPress è predisposto per lavorare con post e pagine, con i plugin possiamo creare qualsiasi tipo di sito web.

Blog

Per impostazione predefinita, WordPress consente di creare un blog con i propri post. È la prima cosa per cui è stato progettato e per cui il nucleo è più adatto.

Un blog è un sito web che raccoglie una serie di articoli (post) cronologicamente inversi, pubblicati periodicamente, che possono essere raggruppati per tassonomia (categorie e tag), per data, per autore… che possono anche contenere commenti dei lettori.

Poiché i nuovi contenuti sono sempre collocati in una posizione preferenziale rispetto ai precedenti, si dice che il blog ha un contenuto dinamico.

Sito web aziendale

I siti web aziendali hanno un contenuto che non è preferenziale rispetto a quelli precedenti nel tempo. Sono siti web con contenuti statici, anche se possono essere aggiornati all’interno dello stesso sito.

Sono pagine come la pagina principale, i contatti, chi siamo, i servizi, i forum… che possono creare una presenza sul web semplice o molto più elaborata.

Negozio online

Uno dei plugin più famosi del repository (WooCommerce) trasforma WordPress in un ecommerce. Molti piccoli (e alcuni non così piccoli) negozi online utilizzano WooCommerce e i suoi componenti aggiuntivi (plugin) per vendere online ogni giorno.

Con WooCommerce possiamo creare prodotti semplici, prodotti variabili, categorie, il carrello della spesa… e molte altre opzioni relative a spedizione, tasse, metodi di pagamento, ecc.

Come installare WordPress?

WordPress è un software CMS gratuito che potete modificare e installare ovunque vogliate. In effetti, il servizio wordpress.com è un’installazione modificata in cui vengono addebitati diversi servizi ed è estremamente limitato.

La cosa più normale per gli sviluppatori è scaricare il software da wordpress.org e installarlo dove vogliono, anche su un personal computer. In realtà un hosting privato non è altro che il computer di qualcun altro dove si installa qualcosa.

La cosa più normale per gli utenti è che all’interno dell’hosting privato che abbiamo stipulato, possiamo installare il software originale wordpress.org con un solo clic. Il server deve essere almeno aggiornato e gestire le versioni raccomandate di PHP e MySQL.

In ogni caso, l’installazione di WordPress è molto semplice e può richiedere da pochi minuti a pochi secondi, a seconda dell’automazione del processo. Se avete un buon hosting, questo processo non sarà mai un problema.

Plugin WordPress
Plugin WordPress

Come funziona WordPress?

Ma come funziona WordPress in poche parole?

  • Innanzitutto, è necessario disporre di un hosting associato a un dominio. Qualsiasi società di hosting vi aiuterà in questa fase, che di solito è automatica sui server più economici (condivisi).
  • In seguito, potremo installare automaticamente WordPress, che sarà ospitato sul nostro hosting e sotto il nostro dominio.
  • Una volta installato, dobbiamo andare in Configurazione e mostrare che abbiamo pianificato il nostro sito web in termini di URL, immagini, titolo del sito, descrizione…
  • Se abbiamo bisogno di altre utilità, dobbiamo andare su Plugin e iniziare a installarle. Se vogliamo un design del repository del tema, dobbiamo andare in Aspetto.
  • Per creare contenuti dinamici abbiamo l’opzione Biglietti. Per creare contenuti statici abbiamo l’opzione Pagine.

In pratica abbiamo creato il nostro sito web, molto semplice, e abbiamo aggiunto i primi contenuti.

Ulteriori informazioni
Se volete saperne di più su WordPress, vi invito a visitare il nostro blog. Qui imparerete a usare WordPress, Elementor e molti altri plugin con i quali potrete mettere in pratica le vostre conoscenze in un progetto guidato durante il corso.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Lascia un commento

Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Carlo Alberto Bello

Consulente SEO dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca, utilizzando le migliori strategie della Link Building.