Cosa sono i plugin?

Cosa sono i plugin
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Un plugin è un software contenente un gruppo di funzioni che possono essere aggiunte dal sito Web.

Definizione del plugin

Un plug-in è un componente aggiuntivo del software che aggiunge funzionalità specifiche a un browser Web, CMS o altri programmi. Senza alterare il programma principale, i plugin offrono agli utenti una maggiore flessibilità nella scelta delle funzionalità di cui hanno bisogno.

I plugin possono essere creati dallo stesso editore del software principale. È anche comune vedere plug-in di terze parti sviluppati da altre società o sviluppatori.

La parola “estensione” è anche comunemente usata per riferirsi a un plugin. Sebbene abbiano un nome diverso, le estensioni funzionano allo stesso modo dei plugin, ovvero aggiungendo funzionalità senza alterare il programma principale.

A cosa servono i plugin?

I plugin vengono utilizzati per aggiungere funzionalità extra a un programma Web senza modificare il programma principale. Sono utilizzati su una vasta gamma di programmi, dai CMS ai browser.

Un plug-in può aiutare a migliorare l’ esperienza dell’utente e rendere più facile per gli utenti apportare determinate modifiche. Ad esempio, i plugin di WordPress semplificano l’interazione con il CMS. Gli utenti possono facilmente modificare il codice e la funzionalità del proprio sito Web scaricando un plug-in invece di scrivere il codice da soli.

Un plug-in del browser, spesso chiamato estensione, interagisce con il browser. Alcuni esempi di plug-in del browser possono essere ad blocker che ti impediscono di vedere annunci pubblicitari sui siti Web o overlay che forniscono informazioni aggiuntive.

Sebbene i plug-in siano ancora comunemente utilizzati nei programmi e nelle app per computer, il loro utilizzo nei browser Web si è ridotto negli ultimi anni. Plugin come Adobe Flash Player, che un tempo era un plugin importante per elementi interattivi come video e giochi, sono stati sostituiti da HTML5 , fornendo un’esperienza utente superiore.

Dove vengono utilizzati i plugin?

Sistemi di gestione dei contenuti

La maggior parte dei CMS, inclusi WordPress, Shopify e Squarespace, offre agli utenti la possibilità di lavorare con plugin/estensioni. La maggior parte dei CMS consente inoltre a terze parti di creare plug-in che alterano il sito Web di un utente, offrendo agli utenti maggiore scelta e flessibilità.

Le funzionalità aggiunte al CMS utilizzando i plug-in possono variare da un metodo semplice per aggiungere un modulo di contatto a un sito Web a plug-in per l’ ottimizzazione della velocità della pagina. WordPress è uno dei CMS più popolari che offre plugin di sviluppatori di terze parti. I plugin di WordPress possono essere a pagamento o gratuiti e aggiungere funzionalità extra alla piattaforma principale di WordPress.

Browser

Sebbene oggi non vengano utilizzati così spesso, molti browser supportano ancora l’uso delle estensioni del browser. Questi plugin possono aggiungere funzionalità aggiuntive come il blocco degli annunci o lo scraping dei dati. Possono anche aggiungere funzionalità semplici come mostrare se i collegamenti su una pagina sono dofollow o nofollow .

Editor di testo

Molti editor di testo utilizzano plug-in per fornire supporto per determinati linguaggi di programmazione. Questi plugin possono semplificare la scrittura del codice e fornire una formattazione più chiara per diversi linguaggi di programmazione.

Software di editing

Il software per la modifica di video e immagini viene comunemente fornito con plug-in per fornire una migliore compatibilità per determinati tipi di file.

Esempi di plugin

Di seguito sono riportati alcuni esempi di plugin noti.

  • Adobe Flash Player
  • Adobe Acrobat
  • LastPass
  • uBlocca origine
  • Modulo di contatto 7

La sua importanza nello sviluppo web e nella SEO

I plugin possono fornire funzionalità importanti quando si utilizza il software. Capire cosa sono i plugin e come funzionano può aiutarti a migliorare il modo in cui interagisci con il software che utilizzi.

I plugin offrono anche alle aziende un’opportunità pubblicitaria, poiché lo sviluppo di plugin può aggiungere valore agli utenti di uno specifico programma per computer.

Esistono anche plugin che possono aiutare i webmaster e gli specialisti SEO a completare le attività SEO su un sito web. Sebbene i plug-in SEO spesso non ottimizzino un sito Web in modo ottimale e possano essere utilizzati solo con un CMS come WordPress, forniscono un mezzo più rapido ed economico per ottimizzare un sito.

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Cosa è una parola chiave
Seo
Cosa è una parola chiave

In generale, le parole chiave vengono utilizzate per descrivere il contenuto di un’opera d’arte o di un documento in diverse aree come arte e cultura, media o industria.

Leggi tutto »
URL cosa sono
Dominio e hosting
URL cosa sono?

Un URL (Uniform Resource Locator) è un indirizzo impostato per individuare una risorsa univoca su Internet, come un file o un’app.

Leggi tutto »
Struttura del sito web
Seo
Struttura del sito web

La struttura del sito Web, denominata anche architettura del sito, si riferisce a come le pagine di un sito e il suo contenuto sono strutturati in relazione ad altri contenuti nella pagina e tra le pagine.

Leggi tutto »
Usabilità del sito web
Seo
Usabilità del sito web

Il termine usabilità descrive quanto sia facile utilizzare in pratica un sito web. Criteri come la chiarezza del design, la facilità d’uso e l’accessibilità svolgono un ruolo importante a tal fine.

Leggi tutto »
Snippet in primo piano su Google
Seo
Snippet in primo piano su Google

Gli snippet in primo piano sono risultati di ricerca visualizzati sopra i risultati organici di Google e sotto gli annunci a pagamento, uno spot denominato “posizione zero”.

Leggi tutto »
SERP Google
Seo
Cos’è una SERP?

I risultati della ricerca nelle SERP sono correlati al tipo di query, sono ordinati per pertinenza e di solito contengono sia risultati organici che a pagamento. Ad esempio, Google di solito visualizza annunci contrassegnati in modo appropriato e annunci di Google Shopping con prodotti offerti da vari concorrenti al di sopra dei risultati organici in una ricerca di prodotti transazionali. A seconda dell’intento di ricerca, vengono aggiunte funzionalità SERP speciali che corrispondono alla query dell’utente, come snippet in primo piano o caselle di risposta, scheda/pannello della conoscenza e video, immagini o articoli/notizie.

Leggi tutto »
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.