Comprare un dominio web .it o .com: come fare con Aruba e WordPress

Comprare un dominio web
Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Tabella dei Contenuti

Comprare il dominio sulle piattaforme di Aruba e WordPress

I social netowrk permettono a chiunque di avere il proprio spazio sul web: rappresentano una grande opportunità sia per i privati che per le aziende. Nonostante questo, i profili sui vari social, per quanto importanti, non sono in grado di sostituire un vero sito web ed offrire i suoi vantaggi. Anche per questo molte persone sono interessate a sapere la procedura da seguire per comprare un dominio web .it o .com per creare il loro sito personale, blog, portale aziendale o e-commerce. Scopriamo quali sono i passi da seguire per comprare il dominio sulle piattaforme di Aruba e WordPress.

Meglio un dominio .it o un dominio .com?

Una delle prime domande che si pone chi vuole approdare sul web con un suo sito è: meglio comprare un dominio .it o un dominio .com? Questi sono le estensioni più diffuse nel nostro Paese; in realtà non ci sono regole ferree per quanto riguarda la scelta, però di solito si consiglia di optare per:

  • un dominio .it se il sito è in lingua italiana ed è indirizzato per lo più ad un pubblico o una clientela italiana;
  • un dominio .com se il sito è multilingua ed è destinato ad essere visitato da utenti italiani ed internazionali. Questo dominio permette di avere una migliore indicizzazione a livello internazionale, ma forse non dà a livello nazionale la stessa visibilità che potrebbe dare un dominio .it.

Una volta scelta la soluzione più adatta alle propri esigenze non rimane altro da fare che procedere con l’acquisto del dominio.

Come comprare un dominio .it o .com con Aruba

Per comprare un dominio web .it o .com con Aruba bisogna prima di tutto andare sul sito www.aruba.it. Dal menù principale si deve selezionare Prodotti e Servizi e poi cliccare sulla voce Hosting e domini. Chi è interessato solo alla registrazione del dominio deve andare nella sezione Domini. La prima cosa da fare è verificare la disponibilità del dominio che si intende comprare: nell’apposito spazio si inserisce il nome scelto e poi si seleziona l’estensione dal menù a tendina; oltre ai classici .it e .com sono disponibili tante altre soluzioni (sono più di 700 in tutto).

Se il dominio scelto risulta essere già occupato, Aruba propone una serie di alternative con estensioni diverse; se si ritiene che quel dominio sia davvero importante per il proprio progetto, Aruba mette a disposizione anche il servizio di recupero dominio – brokeraggio. In pratica si mette in contatto con l’attuale proprietario del dominio per scoprire se è possibile avviare una negoziazione e trovare un accordo al prezzo più conveniente possibile.

Nel caso in cui il dominio scelto fosse invece libero, sarà possibile andare avanti con la procedura di acquisto. Sullo schermo compaiono tutte le possibili soluzioni disponibili: Aruba permette infatti di scegliere tra un’ampia gamma di pacchetti con dominio e hosting, ma consente anche semplicemente di acquistare il dominio (o il dominio più email). Le varie proposte possono essere personalizzate con l’aggiunta dei servizi aggiuntivi, tra cui GigaMail e PEC, aumento dello spazio del database, la possibilità di comunicare tramite SMS con i clienti e altro ancora.

In fondo alla pagina si può leggere il riepilogo dei servizi selezionati con indicazione del loro prezzo, dell’Iva e del costo complessivo. Dopo aver controllato per bene il tutto si può proseguire: i clienti già registrati possono fare il login, mentre i nuovi clienti dovranno fare una registrazione. Al termine di questo passaggio si potranno inserire tutti i dati necessari per completare l’operazione (quelli relativi all’intestazione del dominio e quelli relativi alla fatturazione) ed il gioco è fatto. L’acquirente riceve tramite email tutte le istruzioni relative al pagamento (che si può fare con Paypal o con carta di credito), la fattura, il codice di autorizzazione (necessario per trasferire il dominio o cambiare i dati del suo intestatario) e la conferma dell’attivazione del pacchetto selezionato.

Come acquistare un dominio web .it o .com con WordPress

WordPress è la piattaforma più utilizzata al mondo per la creazione di siti web: secondo una recente stima, infatti, quasi il 40% di tutti i siti presenti in Rete sono stati realizzati con questo CMS. I motivi di questo enorme successo sono davvero molti: WordPress è uno strumento molto versatile, che consente di creare siti web per la propria attività, blog, piattaforme di e-learning ed e-commerce in modo incredibilmente semplice. Naturalmente per ottenere il massimo dalle proprie pagine web è necessario imparare ad utilizzare al meglio gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma e predisporre dei contenuti di qualità.

La piattaforma è open source ed in linea di massima può essere installata su qualsiasi spazio web che rispetti i requisiti richiesti. Però c’è anche la possibilità di registrare un dominio direttamente tramite il sito wordpress.com, che ospiterà il sito e offrirà tutte le funzionalità previste dalla formula scelta. A seconda infatti di quelle che sono le proprie esigenze è possibile scegliere tra cinque diversi piani:

  • Gratuito, utile per creare un sito in modo semplice e a costo zero per sempre, ma con un dominio di terzo livello tipo www.nomesito.wordpress.com;
  • Personale (al costo di 4 euro al mese, con addebito annuale), ideale per creare un sito personale, permette di scegliere un dominio personalizzato e di accedere senza limiti al supporto tramite email;
  • Premium (al costo di 8 euro al mese, con addebito annuale), soluzione perfetta per i freelance, consente di scegliere un dominio personalizzato, creare il sito con strumenti avanzati e sfruttare il supporto di Google Analytics;
  • Business (al costo di 25 euro al mese, con addebito annuale), mette a disposizione 200GB di spazio di archiviazione e l’assistenza in tempo reale e permette di accedere a plugin e temi personalizzati;
  • eCommerce (al costo di 45 euro al mese, con addebito annuale), consente di creare un negozio online con la piattaforma più potente e flessibile.

Per comprare un dominio bisogna selezionare Domini sotto la voce Prodotti del menù principale del sito WordPress.com. Nella pagina che compare si può inserire il nome di dominio che si vuole acquistare: cliccando su Cerca si apre una nuova schermata dove si scopre se quel nome è disponibile e le varie alternative. A questo punto si può decidere se procedere con il semplice acquisto del dominio (il sito verrà aggiunto in un secondo momento) oppure se scegliere direttamente un piano con dominio incluso e procedere quindi con la creazione immediata del sito.

Per proseguire bisogna creare un account inserendo un indirizzo email, un nome utente (che per default sarà uguale al nome di dominio cercato in precedenza) ed una password. Tutti i piani includono il dominio gratuito per un anno. Tramite il sito Worpress.com è possibile comprare un dominio .com, ma non un dominio .it. Questo non significa che non si possa creare un sito .it utilizzando la piattaforma: come abbiamo detto prima, il CMS può essere installato su qualsiasi spazio web, quindi è sufficiente acquistare un dominio .it con hosting tramite un altro provider (come il già citato Aruba, che offre il piano con WordPress già incluso) ed installare la piattaforma.

Scrivi un commento

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori