Che cosa è Google Chrome?

Google Chrome
Aggiornato il 22 Maggio 2022

Chrome è il browser web di Google. È stato progettato per rendere la navigazione in Internet semplice e veloce. È inoltre possibile personalizzare il browser in base alle proprie esigenze.

Con il suo design pulito e le sue funzioni avanzate, Chrome è diventato uno dei browser Internet più popolari al mondo sin dal suo lancio nel 2008.

A differenza di altri browser, Google Chrome è stato progettato specificamente per aprire applicazioni web con velocità e stabilità, come la posta elettronica, i video che si guardano su Internet e gli acquisti online.

Informazioni su Google Chrome

Caratteristiche di Google Chrome:
Velocità:
Google Chrome è progettato per eseguire applicazioni web, effettuare ricerche e caricare pagine web in modo rapido ed efficiente.

Sicurezza:
Quando si utilizza Google Chrome come browser e si accede a una pagina che potrebbe contenere virus o qualcosa che potrebbe danneggiare il computer, viene visualizzato un avviso sullo schermo.

Chrome implementa anche una funzione chiamata Sandbox per evitare che un elemento contaminato in una finestra influisca su altre finestre.

Infine, il browser viene costantemente aggiornato, il che gli consente di far fronte a tutti i tipi di virus.

Semplicità:

La sua interfaccia è caratterizzata dalla semplicità del design, che la rende facile da gestire. Ad esempio, la barra degli indirizzi funge anche da barra di ricerca e si possono aprire tutte le schede che si desidera senza rallentare il browser, in modo da poter lavorare su tutto dallo stesso punto.

Personalizzabilità:

Sebbene il design di Chrome sia molto semplice rispetto ad altri browser, è possibile personalizzarlo in molti modi. Il Chrome Web Store offre sempre qualcosa per tutti. È inoltre possibile sincronizzare tutti i dispositivi da cui si lavora (cellulare, computer, tablet), in modo da poter accedere alle informazioni da ognuno di essi.

App Google Chrome

Come scaricare Google Chrome?

Questa procedura è molto semplice e non richiede più di qualche minuto. È sufficiente seguire i passaggi indicati di seguito:

Fase 1:
Digitare nella barra degli indirizzi del browser l’indirizzo www.google.com/chrome e premere il tasto Invio.

Fase 2:
Si aprirà la pagina di download di Google Chrome. Chrome rileverà automaticamente se state utilizzando un computer macOS o Windows e selezionerà la versione corretta per il vostro computer. Fare clic sul pulsante Scarica Chrome.

Scaricare Google Chrome

Fase 3:
Si aprirà una finestra di dialogo con i Termini di servizio di Google Chrome. Leggere i Termini di servizio e fare clic sul pulsante Accetta e installa.

A questo punto, fare clic sulla casella di controllo Imposta Google Chrome come browser predefinito se si desidera che Chrome sia il browser che il computer apre per impostazione predefinita.

Passo 4:
Il programma di installazione di Google Chrome si aprirà automaticamente. A seconda del browser e del sistema operativo, il processo di download e di installazione potrebbe essere diverso. Se non siete sicuri di cosa fare, seguite le istruzioni passo-passo fornite dal programma. Il programma di installazione si chiude al termine del processo.

Installare Google Chrome

Passo 5:
Si aprirà la pagina di registrazione di Chrome. Questa pagina vi consentirà di impostare e sincronizzare il browser con il vostro account Gmail, in modo da poter accedere ai vostri segnalibri e alla cronologia di navigazione da qualsiasi dispositivo utilizzato; tutto ciò che dovrete fare è accedere a Google Chrome con il vostro nome utente e la vostra password Gmail.

Si tratta di un’opzione completamente facoltativa, quindi non preoccupatevi se non avete un account Gmail o se non volete sincronizzare il vostro account con Chrome. L’iscrizione non è obbligatoria. Se non lo si desidera, fare clic sul pulsante No thanks e iniziare a utilizzare il browser normalmente.

È inoltre possibile configurare questa sincronizzazione. Per farlo, selezionare l’opzione Scegliere le impostazioni di sincronizzazione e il sistema mostrerà, al momento dell’accesso, le possibili opzioni tra cui scegliere.

E questo è quanto! Ora avete Google Chrome sul vostro computer.

Accedere a Google Chrome

Una delle caratteristiche più innovative di Chrome è la possibilità di accedere al browser. Ciò significa che, accedendo con il nome utente e la password dell’account Google, è possibile accedere alle pagine preferite, alle password salvate, alla cronologia e alle impostazioni da qualsiasi computer o dispositivo mobile con sistema operativo iOS o Android.

Innanzitutto, per iscriversi a Chrome è necessario disporre di un account Google. Se si dispone di un account di posta elettronica Gmail, si ha già un account Google, quindi è sufficiente accedere a Chrome utilizzando lo stesso nome utente e la stessa password, come illustrato di seguito.

Se volete creare un account Gmail, ma non siete sicuri di cosa fare, fate clic su questo link: Scoprite come creare un account e-mail in Gmail.

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Imposta, situato nell’angolo superiore destro del browser.

Fase 2:
Si aprirà un menu a discesa. A questo punto, fare clic sull’opzione Accedi a Chrome.

Fase 3:
Si aprirà la pagina di accesso. Inserite il vostro nome utente e la vostra password, che sono gli stessi del vostro account Gmail. Al termine, fare clic sul pulsante Accedi.

Non accedere a Chrome su un computer pubblico. Anche se si esce dal proprio account nella finestra del browser, la sessione rimarrà aperta e altri potranno accedere alle informazioni personali, alla posta elettronica e alle password salvate.

Per ulteriori informazioni sulla privacy in Chrome, consultate la nostra lezione sulle Opzioni di sicurezza di Chrome.

Aggiunta di altri utenti

Se si utilizza il computer di famiglia, è possibile aggiungere altri account a Chrome in modo che ogni persona abbia accesso alla propria sessione. Per farlo, è sufficiente seguire i seguenti passaggi.

Fase 1:
Una volta effettuato l’accesso a Google Chrome, fare clic sul pulsante Imposta nell’angolo superiore destro dello schermo.

Fase 2:
Si aprirà un menu a discesa. A questo punto, fare clic sull’opzione Impostazioni.

Fase 3:
Si aprirà il pannello delle impostazioni dell’account Chrome. Fare clic sul pulsante Aggiungi nuovo utente nella parte inferiore della schermata.

Passo 4:
Si apre una finestra in cui è possibile selezionare il nome e l’icona del nuovo utente. A tutti gli utenti verranno assegnati un nome e un’icona per identificare quale account appartiene a chi.

È possibile selezionare l’opzione Crea un collegamento sul desktop per questo utente, in modo che possa accedere facilmente alla propria sessione.

Se si sta creando una sessione per i propri figli, è possibile selezionare l’opzione Questo utente è supervisionato da …, in modo da poter consentire o vietare determinati siti web e tenere sotto controllo le loro attività.

Al termine della definizione del nome dell’account, dell’icona e delle opzioni, fare clic su Crea.

Passo 5:
Si aprirà una finestra con l’icona selezionata per la sessione del nuovo utente nell’angolo in alto a sinistra. In questa finestra il sistema chiederà di registrare l’utente in Chrome con l’indirizzo e-mail e la password di Google. Una volta terminato l’inserimento dei dati, fare clic sul pulsante Accedi.

Nel caso in cui la persona per cui si sta creando l’account non abbia un account Google, come ad esempio Gmail, in fondo alla schermata si troverà l’opzione per crearne uno nuovo. Fare clic su Crea un account.

Interfaccia e pulsanti di navigazione

L’interfaccia di Google Chrome può sembrare sommaria se si è abituati a un browser più tradizionale, come Internet Explorer, ma Chrome dispone di funzioni simili a quelle di altri browser, oltre che di strumenti propri.

  • Barra degli indirizzi:
  • La barra degli indirizzi consente di digitare l’indirizzo della pagina web che si desidera visitare. Ma oltre a questo, la barra degli indirizzi di Chrome consente di eseguire ricerche su Google e fornisce suggerimenti in base a ciò che si digita in quello spazio.
  • Schede:
    È possibile visitare più pagine web da un’unica finestra avendo più schede aperte. È sufficiente fare clic su una delle schede aperte per visualizzarla. Se si desidera creare una nuova scheda, fare clic sul quadrato a destra di tutte le schede. Indipendentemente dal numero di schede aperte, il browser non rallenta.
  • Pulsante di ricarica:
    Questo pulsante consente di ricaricare o aggiornare la pagina su cui si sta lavorando.
  • Pulsanti di navigazione:
    Questi pulsanti consentono di andare indietro o avanti nelle pagine visitate in una scheda specifica. Per visualizzare la cronologia di navigazione recente, fare clic e tenere premuto uno di questi pulsanti.
  • Segnalibri:
    Quando si inserisce un segnalibro in una pagina, in questa parte del browser appare un collegamento a quella pagina.
  • Pulsante Configura:
    Da qui è possibile modificare e configurare diversi aspetti del browser, come la creazione di sessioni separate per ciascuna delle persone con cui si vive, la modifica dell’aspetto del browser, la visualizzazione della cronologia di navigazione e altro ancora.

Come utilizzare la barra degli indirizzi?

Dalla barra degli indirizzi di Google Chrome è possibile sia accedere alle pagine web che effettuare ricerche in Internet.

Integrando la tecnologia di ricerca di Google, l’omnibox mostra suggerimenti per potenziali pagine web o ricerche durante la digitazione. In questo modo la navigazione sul web è più facile e veloce!

Come utilizzare l’Omnibox:

Fase 1:
Nella barra degli indirizzi, digitate l’indirizzo web della pagina a cui volete accedere o il nome della ricerca su Internet.

Fase 2:
Sotto la barra degli indirizzi appariranno i suggerimenti per la ricerca.

Si noti che alcuni suggerimenti appariranno in verde accanto al simbolo della pagina e altri in nero accanto al simbolo della lente di ingrandimento. Quelle verdi sono pagine web; quelle nere sono possibili ricerche relative a ciò che si sta digitando.

Se trovate utili alcuni dei suggerimenti e volete utilizzarli, fate clic su di essi. Tuttavia, non è indispensabile utilizzare i suggerimenti quando si cerca una pagina web.

Fase 3:
Una volta terminato di digitare l’indirizzo della pagina web o di ciò che si desidera cercare su Internet, e se non si è utilizzato alcun suggerimento, premere il tasto Invio per far sì che il browser esegua la ricerca.

Lavorare con più schede

Con le schede è possibile aprire più pagine da un’unica finestra, il che rende la navigazione molto più semplice rispetto al fastidio di avere più finestre aperte.

Come si apre una nuova scheda?

Per aprire una nuova scheda, fare clic sul pulsante a forma di quadrato Nuova scheda nella parte superiore dello schermo, accanto alle schede delle pagine aperte. Questo pulsante si sposta a destra quando si aprono nuove pagine.

Per chiudere una scheda, fare clic sulla X nell’angolo destro di ciascuna scheda.

Pagina della nuova scheda

Quando si apre una nuova scheda, nel browser appare una nuova pagina. Da qui è possibile cercare le pagine che si desidera visitare. Alcune delle caratteristiche di questa nuova pagina sono:

chrome Pagina della nuova scheda

Le pagine più viste:
Quando si naviga su diverse pagine, Google Chrome identifica quelle che si visitano di più e le inserisce nelle caselle sotto la barra di ricerca. In questo modo, se avete bisogno di tornare a una di queste pagine, potete farlo in modo semplice e veloce, facendo semplicemente clic sulla casella corrispondente.

Applicazioni:
Questo pulsante consente di accedere a tutte le applicazioni scaricate sul browser dal Chrome Web Store. Queste applicazioni hanno la particolarità di essere programmi che si aprono dal browser e non dal Desktop.

Segnalibri:
Qui è possibile visualizzare un collegamento alle pagine che sono state contrassegnate come preferite. Per aprire una di queste pagine, basta cliccare sul nome del sito che appare.

Accesso all’account Google:
In questo spazio troverete un collegamento ai vostri account Drive, Google+, Gmail e Youtube, tra gli altri. Se avete effettuato l’accesso al browser con il vostro account Google, non dovrete inserire il vostro nome utente e la vostra password, poiché tutti questi servizi sono sincronizzati con il vostro account.

Opzioni per la gestione delle schede

Le schede di Chrome sono ufficialmente descritte come schede dinamiche perché sono molto flessibili: si possono spostare, posizionare all’interno o all’esterno delle finestre e persino appuntarle in un punto per facilitarne l’accesso.

Ecco tre cose da fare per utilizzare le schede in Google Chrome:

Spostare le schede.
È possibile riorganizzare la posizione delle schede aperte. Se si hanno molte schede aperte contemporaneamente, si consiglia di disporre le pagine in ordine di importanza per facilitarne l’accesso.

Per spostare le schede, fare clic sulla scheda che si desidera spostare e, tenendo premuto il pulsante del mouse, trascinarla nella posizione desiderata. Rilasciare il pulsante una volta spostata la scheda nella nuova posizione.

Creare una nuova finestra con una scheda.

È possibile togliere una scheda dalla finestra in cui si sta lavorando e creare una nuova finestra. È molto semplice. Fare clic sulla scheda che si desidera rimuovere da quella finestra e trascinarla fuori dalla barra degli indirizzi.

È anche possibile riportare la scheda alla finestra originale. È sufficiente fare clic sulla scheda e trascinarla nella posizione desiderata, tenendo premuto il pulsante del mouse.

Schede dei pin:
Se ci sono pagine che si visitano di continuo, come la posta elettronica o Facebook, si possono aggiungere le schede alla homepage, in modo che ogni volta che si apre il browser si abbia accesso diretto a queste pagine. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda che si desidera appuntare. Si aprirà un menu di opzioni. Fare clic sull’opzione Imposta scheda.

Verrà visualizzata una piccola scheda in alto a sinistra dello schermo con l’icona della pagina appuntata.

Se in qualsiasi momento si desidera che la scheda non venga più appuntata nel browser, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda. Si aprirà un menu di opzioni. A questo punto, fare clic sull’opzione Unpin Tab.

Cronologia di navigazione di Google Chrome

Come tutti i browser, Chrome salva la cronologia di navigazione, ovvero i dettagli di ogni pagina web visitata. Alcune di queste informazioni vengono utilizzate per rallentare i tempi di caricamento dei siti che visitate regolarmente. Per rivedere la cronologia di navigazione, procedere come segue.

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura sul lato destro della barra degli indirizzi.

Fase 2:
Si aprirà un menu a discesa. A questo punto, fare clic sull’opzione Cronologia.

Fase 3:
Infine, si aprirà la cronologia di navigazione. Questo include tutti i siti web visitati nelle ultime settimane. L’elenco sarà ordinato per data, quindi la cronologia più recente apparirà in cima alla pagina.

Come posso cercare la mia cronologia?

Se non si ricorda l’indirizzo esatto o il nome di un sito web visitato, ma si desidera accedervi di nuovo, è possibile cercarlo nella Cronologia.

Dispone di una barra di ricerca in cui è possibile digitare il nome del sito web che si sta cercando e il sistema restituirà i risultati che corrispondono alla ricerca. Per utilizzare la barra di ricerca, procedere come segue:

Fase 1:
Inserite un termine o un indirizzo web nella barra di ricerca.

Fase 2:
Fare clic sul pulsante Cronologia di ricerca.

Fase 3:
Verrà visualizzato un elenco di risultati che corrispondono alla ricerca effettuata. A sinistra di ogni risultato, viene visualizzata la data di visualizzazione della pagina. Quando si trova la pagina desiderata, è sufficiente fare clic su di essa.

Ogni sessione creata avrà una propria Cronologia, in modo che ogni utente mantenga la propria privacy.

Per sapere come cancellare la cronologia di navigazione, visitate la nostra lezione sulle Opzioni di sicurezza.

Configurare le opzioni di accesso

Uno degli aspetti positivi di Google Chrome è la possibilità di personalizzare il browser in base alle proprie esigenze e ai propri gusti. È possibile modificare la homepage del browser e il motore di ricerca predefinito, ad esempio Google. È anche possibile impostare i siti web che verranno caricati ogni volta che si apre il programma.

Scegliere una pagina iniziale.

Per impostazione predefinita, Chrome visualizza la pagina Nuova scheda ogni volta che si apre il browser. Ma se si preferisce visualizzare una pagina web specifica, come un sito di notizie o di e-mail, è possibile impostare quel sito come pagina iniziale.

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura sul lato destro della barra degli indirizzi.

Fase 2:
Nel menu a discesa, fare clic sull’opzione Impostazioni.

Fase 3:
Si aprirà il pannello delle impostazioni. Nella sezione denominata Home si trovano tre opzioni per impostare la homepage del browser. Selezionare l’opzione Aprire una pagina specifica o un insieme di pagine.

Passo 4:
Dopo aver selezionato l’opzione, fare clic sul link Imposta pagine, situato sul lato destro dell’opzione.

Passo 5:
Verrà visualizzata una finestra di dialogo in cui inserire l’URL o l’indirizzo web del sito che si desidera impostare come homepage. Sarà possibile inserire l’URL di tutti i siti che si desidera aprire quando si accede al browser.

Una volta terminata la registrazione della nuova homepage, fare clic sul pulsante OK.

Ricordate che potete anche impostare schede con le vostre pagine e siti preferiti. Per sapere come fare, consultare l’argomento Opzioni per la gestione delle schede.

Rendete Chrome il vostro browser predefinito

Se Google Chrome è il browser più utilizzato, è possibile impostarlo come browser predefinito.

Ciò significa che quando si apre un link, si lavora con esso da Chrome, che sarà il browser principale del computer.

Per rendere Google Chrome il vostro browser predefinito, procedete come segue:

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura sul lato destro della barra degli indirizzi.

Fase 2:
Nel menu a discesa, fare clic sull’opzione Impostazioni.

Fase 3:
Si aprirà il pannello delle impostazioni di Chrome. A questo punto, nella sezione Browser predefinito, fate clic sul pulsante Rendi Google Chrome il tuo browser predefinito. D’ora in poi Google Chrome sarà il vostro browser predefinito.

Ecco il Chrome Web Store

Chrome è stato progettato specificamente per aprire le applicazioni web con velocità e stabilità. Per questo motivo è stato creato il Chrome Web Store, un luogo dove è possibile scaricare sul proprio browser le applicazioni disponibili sulla piattaforma di Google.

Probabilmente quando si parla di applicazioni si pensa che ci si riferisca alle applicazioni scaricate sul cellulare, e in effetti sono simili, ma la particolarità delle applicazioni scaricate dal Chrome Web Store è che vengono eseguite dal browser e non dal desktop del computer o del dispositivo utilizzato.

È possibile trovare applicazioni che sono strumenti semplici, come una calcolatrice o un blog di note, o complessi, come un editor di foto o giochi.

Per accedere al Google Play Store:
Fase 1:
Fare clic sul pulsante Applicazioni, che si trova nella parte superiore della pagina. È facilmente riconoscibile perché il suo simbolo è costituito da piccoli quadrati di colore diverso, come mostrato nell’immagine.

Fase 2:
Si aprirà una pagina in cui troverete tutte le applicazioni preinstallate sul vostro browser. Qui si trova anche l’icona per accedere al Crome Web Store. Fare clic sull’icona del negozio.

Fase 3:
A questo punto si aprirà il Chrome Web Store e si troverà:

Una barra di ricerca in cui è possibile digitare il nome dell’applicazione che si desidera scaricare.
Sul lato sinistro dello schermo viene visualizzato un elenco di categorie di app, che renderà molto più facile sfogliare il negozio e cercare le app che non si conoscono, ma che potrebbero piacere.
Sul resto della schermata si trovano le applicazioni in evidenza del negozio. Queste applicazioni sono di solito quelle che hanno ricevuto le valutazioni più alte da parte degli altri utenti o che sono state più scaricate.

Come installare e rimuovere le applicazioni di Chrome

Come scaricare una domanda:
Fase 1:
Accedere al negozio. Se non ricordate come si fa, consultate il nostro precedente argomento, Conoscere Chrome Store.

Fase 2:
Una volta entrati nel negozio, avete tre modi per trovare un’applicazione. La prima è quella di individuare l’applicazione utilizzando la barra di ricerca, che si trova sul lato sinistro dello schermo. La seconda opzione consiste nell’utilizzare l’elenco delle categorie se non si è sicuri di quale sia l’applicazione migliore per le proprie esigenze specifiche. Infine, la terza opzione è quella di cercare l’applicazione che si desidera scaricare tra quelle in evidenza, che verranno visualizzate all’apertura del negozio.

Fase 3:
Una volta trovata l’applicazione che si desidera scaricare, fare clic su di essa.

Passo 4:
Si aprirà una finestra con informazioni sull’applicazione. Fare clic sul pulsante +Libero nell’angolo destro della finestra.

Passo 5:
Si aprirà una finestra di dialogo che chiederà di confermare l’installazione dell’applicazione. Fare clic sul pulsante OK.

Ecco fatto! Attendete il completamento del download e godetevi la vostra nuova applicazione.

Come rimuovere un’applicazione:
Fase 1:
Cliccate sul pulsante Applicazioni nella parte superiore della pagina.

Fase 2:
Si aprirà una scheda in cui verranno visualizzate tutte le applicazioni scaricate dal Chrome Store. Fare clic con il tasto destro del mouse sull’applicazione che si desidera rimuovere.

Fase 3:
Verrà visualizzato un menu a discesa in cui sono presenti diverse opzioni per l’esecuzione dell’applicazione. Fare clic sull’opzione Rimuovi da Chrome.

Passo 4:
Viene visualizzata una finestra di dialogo che chiede di confermare la rimozione dell’applicazione. Fare clic sul pulsante Rimuovi da Chrome. L’applicazione verrà disinstallata immediatamente.
A differenza delle applicazioni, le estensioni vengono utilizzate per aggiungere al browser funzionalità aggiuntive che migliorano e facilitano l’esperienza di navigazione sul web.

Esistono estensioni che possono bloccare gli annunci indesiderati, aggiungere servizi da pagine specifiche, come Hangouts di Google+, o consentire di condividere informazioni sui social network senza lasciare la pagina in cui ci si trova, oltre a molte altre opzioni. Non c’è quasi limite alle funzioni delle estensioni, quindi ci vorrà un po’ di tempo per familiarizzare con quelle disponibili.

Installare un’estensione:

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Applicazioni, situato sul lato sinistro della barra dei segnalibri. Si aprirà la pagina in cui sono installate le applicazioni di Chrome. A questo punto, fate clic su Chrome Web Store.

Fase 2:
Nel menu delle categorie sul lato sinistro dello schermo, selezionare l’opzione Estensioni.

Fase 3:
Sul lato sinistro dello schermo viene visualizzato un elenco di categorie di estensioni. Trovare l’estensione che si desidera utilizzare. Per saperne di più sulle caratteristiche di una particolare estensione, fare clic su di essa.

Passo 4:
Quando si trova l’estensione che si desidera scaricare, fare clic su di essa. Si aprirà la finestra delle informazioni. A questo punto, fate clic sul pulsante +Gratis nell’angolo in alto a destra.

Passo 5:
Si aprirà una finestra di dialogo che chiederà di confermare l’installazione dell’estensione. Fare clic sul pulsante Aggiungi e l’estensione verrà installata immediatamente.

Rimuovere un’estensione:

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura accanto alla barra degli indirizzi.

Fase 2:
Verrà visualizzato il menu delle impostazioni di Chrome. Trovare l’opzione Impostazioni e fare clic su di essa.

Fase 3:
Si aprirà il pannello delle impostazioni. Fare clic sull’opzione Estensioni sul lato sinistro dello schermo.

Passo 4:
Verrà visualizzato un elenco di tutte le estensioni aggiunte al browser. Accanto a ciascuna estensione è presente il simbolo di un cestino, che rappresenta il pulsante di rimozione. Lì, fare clic su di esso.

Passo 5:
Verrà visualizzata una finestra di dialogo che chiede di confermare la rimozione dell’estensione. Fare clic sul pulsante Rimuovi e l’estensione verrà rimossa immediatamente.

Installare temi o layout personalizzati

Se volete cambiare l’aspetto di Chrome, potete aggiungere un tema personalizzato dal Web Store: ce ne sono migliaia tra cui scegliere. Alcuni cambiano semplicemente il colore della finestra del browser, altri aggiungono immagini di sfondo dettagliate all’intero browser.

Installare i temi è semplice come installare un’applicazione o un’estensione. A tal fine, seguire la seguente procedura:

Fase 1:
Fare clic sul collegamento a Google Apps accanto alla barra dei segnalibri.

Fase 2:
Si aprirà una scheda con tutte le applicazioni installate in quella sessione di Google Chrome. A questo punto, fate clic su Chrome Web Store.

Fase 3:
Selezionate l’opzione Temi nel pannello delle categorie, situato sul lato sinistro dello schermo.

Passo 4:
Apparirà un gran numero di disegni e temi con cui potrete personalizzare il vostro browser. Fate clic sul tema che volete applicare al browser e si aprirà una finestra con tutte le sue caratteristiche.

Passo 5:
Cliccate sul pulsante Free, che si trova nell’angolo in alto a destra della finestra di descrizione del tema, e il gioco è fatto! Il browser cambierà colore in base al tema scelto.

Come rimuovere un tema

Se un tema non vi piace dopo averlo installato o semplicemente volete tornare al tema iniziale del browser, potete ripristinare il tema iniziale di Chrome. Vediamo come fare:

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura, che si trova sul lato destro della barra degli indirizzi.

Fase 2:
Si aprirà un menu a discesa. Selezionare l’opzione Impostazioni.

Fase 3:
Viene visualizzata la pagina delle impostazioni. Cercare la sezione Aspetto. Fare quindi clic sul pulsante Ripristina tema predefinito per rimuovere il tema installato.

Come aggiungere e rimuovere un segnalibro

Vi è mai capitato di vedere una pagina web che volevate poter rivedere in un secondo momento, ma poi non siete riusciti a ricordare l’indirizzo web? Beh, c’è una soluzione.

In tutti i browser è possibile inserire un segnalibro nelle pagine, in modo da poterle rivisitare quando si vuole, senza dover ricordare l’indirizzo o l’URL. La particolarità di Chrome è che queste pagine non si chiamano più Preferiti, ma Segnalibri, ma la loro funzione è la stessa.

Un segnalibro è una pagina che viene contrassegnata come preferita in modo da potervi accedere rapidamente, senza doverne ricordare l’indirizzo web.

Come aggiungere un segnalibro:

È possibile salvare qualsiasi pagina visualizzata in Chrome come Preferito o Segnalibro. A tal fine, seguire i seguenti passaggi:

Fase 1:
Una volta raggiunta la pagina che si desidera inserire tra i preferiti, fare clic sul pulsante Segnalibro.

Lo riconoscerete perché è a forma di stella e si trova sul lato destro della barra degli indirizzi.

Quando si inserisce il segnalibro nella pagina, il pulsante diventa giallo.

Fase 2:
Viene visualizzata una finestra di dialogo in cui è possibile cambiare il nome della pagina che si sta contrassegnando con un altro nome e selezionare la cartella in cui si desidera salvarla, ad esempio Barra dei segnalibri. Questa opzione sarà selezionata per impostazione predefinita.

Fase 3:
Al termine, fare clic sul pulsante Fatto.

Se si è scelto di salvare la pagina nella cartella della barra dei segnalibri, un collegamento alla pagina apparirà sotto la barra degli indirizzi.

Come eliminare un segnalibro:

Fase 1:
Andate alla pagina che non volete più tra i vostri segnalibri e fate clic sul pulsante Preferiti, che ha la forma di una stella e si trova sul lato destro della barra degli indirizzi.

Fase 2:
Si aprirà una finestra di dialogo. A questo punto, fare clic sul pulsante Elimina e la pagina scomparirà dai segnalibri.

Gestione dei segnalibri

La barra dei segnalibri è un buon posto per conservare i siti web preferiti, tuttavia lo spazio è ridotto e in una schermata si possono vedere solo alcune delle pagine presenti. Se si intende utilizzare regolarmente i segnalibri o i preferiti, è necessario conoscere meglio la loro organizzazione nella Gestione segnalibri.

Aprire la Gestione segnalibri.
Il Gestore segnalibri vi aiuterà a organizzare i segnalibri o le pagine preferite in cartelle, a eliminare le pagine o le cartelle che non utilizzate più e a cercare i segnalibri che non riuscite a trovare.

Per aprire la Gestione segnalibri, procedere come segue:

Fase 1:
Fare clic sul pulsante Configura, situato nell’angolo superiore destro del browser, accanto alla barra degli indirizzi.

Fase 2:
Si aprirà un menu a discesa. A questo punto, fare clic sull’opzione Segnalibri.

Fase 3:
Si aprirà un altro menu, dove si dovrà fare clic sull’opzione Gestione segnalibri.

Passo 4:
Si aprirà il Gestore dei segnalibri e si vedrà un elenco di tutte le pagine che sono state inserite tra i segnalibri e le cartelle in cui è possibile organizzare i segnalibri.

Ricordate che è possibile creare anche altre cartelle.

Come si aggiungono i segnalibri a una cartella?

Se lo si desidera, è possibile organizzare i segnalibri o le pagine preferite in cartelle. Ad esempio, si possono mettere tutti i segnalibri tecnologici in una cartella e quelli didattici in un’altra.

Come creare una nuova cartella:
Fase 1:
Accedere a Bookmarks Manager. Se non sapete come fare, potete consultare l’argomento Gestione segnalibri.

Fase 2:
Sul lato sinistro del browser si trovano due cartelle denominate Barra dei segnalibri e Altri segnalibri. Quando si creano nuove cartelle, queste devono essere inserite in una di queste due mega-cartelle.

Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla Barra dei segnalibri o su Altri segnalibri, a seconda della posizione in cui si desidera creare la nuova cartella.

Fase 3:
Verrà visualizzato un menu a discesa. A questo punto, fare clic sull’opzione Aggiungi cartella.

Passo 4:
La nuova cartella apparirà sotto la cartella principale in cui è stata creata. Potete dargli il nome che volete.

È possibile accedere alle cartelle all’interno della barra dei segnalibri dal collegamento situato sotto la barra degli indirizzi.

D’altra parte, per aprire i segnalibri e le cartelle aggiunte in Altri segnalibri, fare clic sul collegamento nell’angolo destro della barra dei segnalibri. Si aprirà un menu a discesa in cui si potrà scegliere la cartella o il segnalibro da aprire.

Aggiungere un segnalibro a una cartella.

Per aggiungere un segnalibro a una cartella, procedere come segue.

Fase 1:
Accedere a Bookmark Manager. Se non ricordate come si fa, consultate l’argomento Gestione segnalibri.

Fase 2:
Qui vengono visualizzati tutti i segnalibri o le pagine preferite. Fare clic sulla pagina che si desidera spostare in una cartella diversa e, senza rilasciare il pulsante del mouse, trascinare la pagina nella cartella in cui si desidera che si trovi.

Se si desidera spostare una cartella, fare clic su di essa e trascinarla nel punto desiderato.

Ricordate che per aprire una pagina presente nella barra dei segnalibri è sufficiente fare clic su di essa.

Tags
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Lascia un commento

Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Carlo Alberto Bello

Consulente SEO dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca, utilizzando le migliori strategie della Link Building.