Covid-19: 5 consigli per allargare il tuo business

  • Home / Creare siti web / Covid-19: 5 consigli…
Lavorare di più mentre l’economica è bloccata?

Covid-19: 5 consigli per allargare il tuo business

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Lavorare di più mentre l'economica è bloccata? Yes you can

Mentre gli stati si preparano a versare enormi liquidità a sostegno dell’economica, molte aziende – soprattutto online – vedono aumentare il proprio fatturato mano a mano che il Covid-19 avanza. Ne abbiamo parlato di recente nell’articolo l’importanza di un ecommerce ai tempi del coronavirus, spiegando come i siti di vendita online siano stati interessati (chi più chi meno) da un vero boom di vendite. Oggi torniamo sull’argomento da una prospettiva più ampia, trattando il tema dello smart working e della promozione via web in piena emergenza. Cercherò di spiegarti come anche il tuo business (non per forza legato alla vendita al dettaglio) può continuare a lavorare senza “chiudere”, sfruttando le opportunità che la stessa crisi socio-sanitaria sta offrendo a chi le sa cogliere. Ti ricordo, prima di cominciare, che puoi interpretare ciò che sta accadendo sotto due prospettive agli antipodi:

  1. l’economia si è fermata (falso, vedi il caso degli ecommerce!)
  2. l’economia sta per esplodere (molto probabile)

Pensi davvero che la strategia più sensata sia rimanere con le mani in mano ad aspettare che tutto finisca? Non scherziamo. Questo è il momento di tirare la cinghia con una mano e seminare con l’altra: chi riuscirà a superare la crisi avrà meno concorrenti e un pubblico più fedele su cui contare. Vediamo, attraverso cinque consigli, come fare.

1) SVILUPPA UNA VETRINA DIGITALE O UN ECOMMERCE

Il primo consiglio tassativo è quello di essere presenti online. In una fase storica in cui milioni di persone trascorrono la quasi totalità del proprio tempo a casa, per buona parte connessi online da smartphone, essere presenti con una vetrina digitale (alias sito web) o meglio ancora con un ecommerce è d’obbligo. Non si tratta più di moda o di vantaggi, si tratta di farsi trovare (vedi prossimo punto) da un numero di persone pressoché sterminato. D’altro canto, se non sei presente in questa fase critica rischi una volta per tutte di lasciare campo libero a una concorrenza più forte, più agguerrita e meglio organizzata. E alla fine vederti tagliato fuori da un mercato ancora più digitalizzato.

Scopri i prezzi per la realizzazione del tuo sito web ecommerce!

2) RAFFORZA IL TUO SITO WEB CON POSIZIONAMENTO E ADV

Se hai già un sito web, potresti avere più tempo a disposizione per posizionarlo su Google e avviare una campagna di advertising. Nel primo caso dovrai lavorare sull’ottimizzazione del sito e intraprendere quindi una serie di attività per snellire il codice, collezionare link esterni e commenti, velocizzare il caricamento delle pagine, creare contenuti di qualità sotto forma di articoli o post, compilare i campi meta title e meta description delle pagine. Nel secondo caso potrai optare per la promozione via Google Ads, sponsorizzando in questo modo i tuoi annunci su Google, ma potrai fare la stessa cosa anche su Facebook, Instagram e perfino Youtube. Approfittane ora, perché tutto ciò che semini adesso lo raccoglierai a emergenza finita!

3) AGGIORNA I TUOI CLIENTI SUI PROSSIMI SVILUPPI

In questo momento qualunque cliente potenziale o acquisito si sta domandando se il tale supermercato o la tale azienda sono aperti, e in caso contrario quando apriranno. Non lasciare le persone nel dubbio, non c’è niente di peggio: fino a quando il Covid-19 non sarà un capitolo chiuso, non smettere di informare il pubblico circa l’evolversi della tua attività. Orari di apertura, assistenza da remoto, servizi speciali per rispondere alle mutate esigenze della clientela, e ancora promozioni e offerte speciali (moltissimi ecommerce offrono ora sconti e spedizione gratuita), raccolte fondi, iniziative in partnership con portali (scuole di formazione a distanza, ecc). Dimostra al tuo bacino di utenti che la crisi non ti ferma e anzi, continui a essere operativo sotto altre forme.

4) ANALIZZA E PREPARA LA TUA STRATEGIA POST COVID-19

Che cosa succederà quando l’Italia e il resto del mondo usciranno da questo incubo? Difficile dirlo. Hai però la libertà e probabilmente il tempo di focalizzarti sull’analisi e la strategia di uscita dal Covid-19. Quali spazi di manovra si stanno aprendo? Quali richieste pensi che potranno svilupparsi? Per quali strumenti sei ancora carente e dovresti rimediare? Considera questa fase di transizione come un valido periodo di allenamento, al termine del quale sarai più consapevole delle tue risorse e capacità e sarai pronto per tornare in pista con una mentalità e un approccio vincenti.

5) APRI UN CANALE YOUTUBE O UN PODCAST AUDIO

L’ultimo consiglio che vogliamo darti concerne l’apertura di nuovi canali di marketing e di vendita. L’epoca di Facebook è senza dubbio lontana dal tramontare, ma è altrettanto vero che negli ultimi tempi sono comparsi strumenti nuovi, fino a pochi anni fa quasi del tutto sconosciuti. Parliamo ad esempio di Youtube e dei tanti canali aperti (canali che in piena quarantena stanno incrementando gli iscritti a ritmi spaventosi), ma parliamo anche di piattaforme in rapida ascesa dedicate alla creazione di podcast audio. In entrambi i casi, se hai tempo a disposizione, potresti usarlo per farti conoscere con video e puntate audio da condividere sui social e sul sito. Un investimento che in un futuro molto prossimo potrebbe ripagarti di ogni sforzo!

Leggi lo speciale sull’importanza di un ecommerce ai tempi del Coronavirus!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Consulenza WordPress

2 Comments

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *