SEO Report: cos’è il SEO report?

Aggiornato il 15 Gennaio 2022
SEO Report
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Lo scopo del report SEO è duplice: in primo luogo, un report SEO può essere utilizzato per identificare le aree del tuo sito che richiedono miglioramenti e in secondo luogo possono essere utilizzate per monitorare i progressi e misurare l’impatto.

Non preoccuparti, non ci fermeremo qui. Se non conosci il SEO, esploreremo il ruolo del reporting SEO, perché è importante, cosa dovrebbe includere e valuteremo come può aiutare con la tua strategia SEO complessiva.

Quindi partiamo dall’inizio.

Abbiamo bisogno di SEO?

Sì. Sapevi che oggi ci sono oltre 4,6 miliardi di pagine web su Internet? Quindi molta concorrenza. La cattiva notizia per i proprietari di siti Web è che questa cifra cresce ogni giorno, ma la buona notizia è che la SEO è probabilmente il modo più efficace per migliorare il posizionamento del tuo sito, rendendolo più visibile e altamente competitivo.

La SEO è il processo di ottimizzazione di vari elementi all’interno del tuo sito (e lontano dal tuo sito) per migliorare l’esperienza sia per gli utenti che per i motori di ricerca. Senza SEO, i siti possono funzionare male e non raggiungere mai l’ambito posto numero 1 nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Ancora più importante, la SEO garantisce:

  • Il tuo sito può essere scansionato e indicizzato: i motori di ricerca utilizzano i “bot” per eseguire la scansione del tuo sito. Quindi memorizzano le informazioni sulle pagine che trova nei loro indici.
  • La migliore esperienza utente: Penguin, Panda, Hummingbird e l’indicizzazione mobile first funzionano per garantire che i proprietari dei siti forniscano la migliore esperienza possibile ai propri utenti.
  • Classifiche migliorate: ammettiamolo: questo è l’obiettivo di tutti. I motori di ricerca premiano i siti di qualità e ad alte prestazioni, motivo per cui la SEO è così preziosa. Se ottimizzi il tuo sito, è probabile che si classificherà in alto nelle SERP di Google.
  • Aumento del traffico: se riesci a portare il tuo sito in una posizione di sondaggio, è molto probabile che vedrai un aumento del traffico. I rapporti mostrano che i risultati migliori in genere ottengono un CTR del 30% .

Leggi anche Guida Ai Test SEO: Come Eseguire Test SEO (7 Idee Per Iniziare)

SEO Report per l’analisi del sito

Per identificare le aree del tuo sito che necessitano di miglioramenti, dovrai eseguire un analisi seo iniziale un audit interno dell’intero progetto. Puoi farlo utilizzando uno strumento che valuterà il tuo sito per te come SEO Power un ottimo SEO checklist che genera report SEO in pdf per qualsiasi tipologia di sito web. Una volta analizzato il sito web con SEO Power, potrai scaricare sul tuo Pc il tuo SEO report in Pdf cliccando su scarica il rapporto.

Uno strumento di controllo ” SEO checklist “dovrebbe esaminare le aree chiave del tuo sito, tra cui:

Elementi sulla pagina

Una valutazione della SEO del tuo sito web o della tua pagina aiuta i motori di ricerca a determinare il contenuto delle tue pagine.

  • Elementi tecnici: includono tag del titolo, meta descrizioni e valutano se i tag H1 vengono utilizzati in modo appropriato (1 per pagina, a meno che tu non stia utilizzando HTML5).
  • Pagine indicizzate: questo ti permette di controllare che tutte le pagine del tuo sito siano indicizzate dai motori di ricerca. Se il numero qui è drammaticamente diverso da quello che pensi dovrebbe essere, dovresti esaminare le potenziali cause.
  • Collegamenti: quanti collegamenti on-page ci sono? Vengono rilevati collegamenti interrotti?
  • Risoluzione WWW : hai impostato il tuo dominio preferito negli strumenti per i webmaster pertinenti.
  • URL: Utilizza Google Search Console per controllare le URL del tuo sito, inviare una sitemap.xml, bloccare siti malevoli..

Ottimizzazione mobile

Quando Google rileva qualcuno che effettua una ricerca sul Web da un dispositivo mobile, classifica i siti Web in base alla loro compatibilità con i dispositivi mobili. Il tuo report di analisi SEO dovrebbe valutare il…

  • Design reattivo e/o presenza di viewport mobile
  • Velocità della pagina mobile e consigli su come ottimizzare
  • Compatibilità mobile
  • Dimensione del font
  • Predisposizione touch screen

Usabilità

Come accennato in precedenza, a Google piacciono i siti Web che funzionano bene per gli utenti. I rapporti di analisi SEO dovrebbero includere elementi che migliorano l’esperienza dell’utente come:

  • Favicon
  • Creare una pagina di errore 404
  • Dichiarazione del tipo di documento
  • Lingua specificata
  • Uso del markup dei dati strutturati
  • SSL sicuro (HTTPS)

I backlink sono un forte segnale di ranking e dovrebbero quindi essere valutati per la qualità. Usa uno strumento per esplorare:

  • Il numero di backlink
  • Quanti backlink hanno i tuoi concorrenti
  • Qualità dei backlink
  • Numero di domini di riferimento

Social

Gli audit dovrebbero anche esplorare il tuo successo su piattaforme di social media come Facebook, instagram e Twitter. Collega i tuoi account in modo che possano essere valutati e monitorati correttamente. L’aggiunta della proprietà sameAs al tuo markup semantico aiuterà i motori di ricerca a stabilire la connessione tra il tuo sito Web e i tuoi profili sui social media.

Scansione del sito

Uno strumento con una funzione SEO crawler sarà in grado di evidenziare eventuali problemi di scansione come:

  • Contenuto duplicato: può essere rilevato nel contenuto della pagina, nei titoli e nelle meta descrizioni
  • Contenuto sottile: se il contenuto è troppo sottile, è probabile che la densità delle parole chiave sia scarsa. Controllare e correggere eventuali contenuti sottili trovati.
  • Stato HTTP: cerca le pagine che restituiscono codici HTTP che potrebbero indicare problemi
  • Indicizzazione: identifica tutte le pagine che potrebbero non essere indicizzabili e ne spiega il motivo
  • URL canonici: identifica le pagine che contengono tag canonici e l’URL canonico

Classifiche delle parole chiave

Valutare dove si posiziona il tuo sito per parole chiave specifiche è fondamentale. Un buon SEO Report per le parole chiave dovrebbe includere:

  • La parola chiave che stai prendendo di mira
  • La sua pagina di destinazione
  • Classifica attuale
  • Graduatoria precedente e cambio di posizione
  • Volume di ricerca

Se stai creando un SEO Report dedicato solo per le tue parole chiave, dovresti includere anche un rapporto sulle classifiche dei tuoi concorrenti.

Reporting SEO per monitorare i progressi

Sia che tu produca report SEO settimanali o mensili, vorrai monitorare l’impatto dei tuoi sforzi di ottimizzazione. Quando implementi qualcosa segnalato dal tuo report, esegui di nuovo la revisione per vedere quale effetto ha avuto.

Se non sei sicuro di cosa dovresti includere nel tuo SEO Report, assicurati di consultare la nostra guida sulla creazione di un modello per i rapporti. Utilizza lo stesso modello ogni volta che conduci un report in modo che i miglioramenti possano essere facilmente monitorati e misurati.

Punti chiave per il tuo report Pdf

Assicurati che il tuo report Pdf includa vantaggi tangibili per il lavoro svolto sul tuo sito. Questi includeranno:

  1. Cambiamenti nel traffico web: utilizza Google Analytics per misurare i cambiamenti nel numero di visitatori. Man mano che la visibilità del tuo sito migliora, dovresti vedere un aumento del traffico web. Guarda le sorgenti di traffico. Il traffico proveniente da fonti “organiche” (persone che trovano il tuo sito attraverso i motori di ricerca) è aumentato? Puoi anche monitorare le tue pagine di destinazione per vedere come gli utenti accedono al tuo sito. Se stai ottimizzando queste pagine di destinazione, anche il traffico web attraverso qui dovrebbe migliorare.
  2. Posizione in classifica: monitora eventuali cambiamenti nella posizione in classifica (dove il tuo sito si classifica per parole chiave specifiche), poiché ciò ti dà una buona indicazione dell’efficacia dei tuoi sforzi. Lo Strumento per le parole chiave in SEOZoom ti mostrerà il rendimento delle parole chiave nel tempo per renderlo più facile da monitorare: a portata di mano!
Keywords

3. Punteggio SEO: quando conduci per la prima volta il tuo audit SEO, ti verrà assegnato un punteggio SEO. Questo può essere fornito come autorità di dominio, autorità di pagina o come punteggio compreso tra 0 e 100. Con il nostro strumento di analisi SEO Power puoi facilmente vedere i tuoi progressi guardando questo punteggio che cambia man mano che ottimizzi il tuo sito web.

Seo report

Conclusione

Si spera che non ti venga più chiesto “che cos’è il reporting SEO?”

Abbiamo identificato che la SEO è il modo migliore per migliorare il tuo sito sia per gli utenti che per i motori di ricerca ed è efficace per aumentare il posizionamento del tuo sito e aumentare il traffico web.

I rapporti SEO sono un modo fondamentale per scoprire cosa e come ottimizzare il tuo sito. Utilizza questi rapporti per dare inizialmente la priorità all’ottimizzazione, valutando quali aree avranno il maggiore impatto sul tuo sito. Ricorda che vale la pena utilizzare uno strumento di auditing efficiente per condurre report e misurare i progressi man mano che procedi. Questi possono anche essere estremamente preziosi se devi giustificare una spesa di budget o tempo speso a lavorare sulla SEO.

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Analisi seo gratuita SEO Power
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.