info@mistersito.com
0832-1826118
Google Sitemap

Sitemap

Gennaio 28, 2017
413

google sitemap

Come creare e inviare una Sitemap XML a Google

Inviare una Sitemap a Google in formato XML fattore fondamentale per velocizzare il processo di indicizzazione delle URL di un sito tra i risultati dei motori di ricerca.

Dal punto di vista pratico, una Sitemap XML non è altro che un elenco delle URL che compongono un sito Internet (Sitemap) in formato XML (Extensible Markup Language), un linguaggio di markup costituito di tag – proprio come il linguaggio HTML – particolarmente gradito ai motori di ricerca.

Vediamo nel dettaglio perchè una Sitemap XML è importante e come fare per crearne, testarne ed inviarne una a Google.

Perchè avere una Sitemap XML è importante?

L’ottimizzazione della Sitemap XML ci aiuterà ad ottimizzare il crawling del nostro sito da parte di Google e a velocizzarne il processo di indicizzazione tra i risultati del motore, mettendo in evidenza tutti i nuovi contenuti prodotti ed il loro livello di priorità.

Le Sitemap XML non sono “essenziali”, i motori riusciranno ad accedere ai nostri contenuti anche semplicemente attraverso i link interni al sito o attraverso i link da fonti esterne (backlink). Tuttavia, la presenza di una Sitemap XML aiuterà (e molto) i bot dei motori di ricerca a capire quali siano le pagine più importanti del nostro sito e quale sia la gerarchia interna dei contenuti.

E’ quindi molto importante aggiornare la nostra Sitemap XML ogni volta che creiamo una nuova pagina nel nostro sito ed assicurarci che Google abbia sempre libero accesso alla nostra Sitemap XML.

sitemap

Quali sono i parametri da specificare?

lastmod: indica la data di ultima modifica
changefreq: indica la frequenza con cui il contenuto della pagina viene aggiornato
priority: la priorità che si desidera dare alla scansione di ciascuna URL da parte del motore in rapporto alle altre URL del sito
parametri sitemap xml

Come faccio a sapere se il mio sito ha una Sitemap XML?

Esistono almeno 3 metodi per trovare la Sitemap XML del vostro sito (se ne ha una):

Provate a raggiungerla direttamente da browser, ad esempio all’indirizzo miosito.com/sitemap.xml oppure miosito.com/sitemap_index.xml oppure miosito.com/sitemap-index.xml. E’ un metodo particolarmente diretto ma spesso funziona. Se non trovate una Sitemap passate al punto seguente
Guardate nel file robots.txt: è importante che il percorso della Sitemap XML ci un sito sia indicato all’interno del file robots.txt. Controllate il vostro e verificate l’indirizzo della vostra Sitemap
Se Google ha indicizzato la vostra Sitemap la potete trovare usando una particolare query per interrogare il motore. Digitate nel campo di ricerca di Google site:miosito.com filetype:xml

Il mio sito non ha una Sitemap XML: come faccio a crearne una?

Se utilizzate un qualsiasi CMS dovrebbe esistere un plugin in grado di fare tutto per voi.
Per WordPress o Joomla ad esempio esistono almeno due ottime soluzioni per generare ed aggiornare automaticamente una Sitemap XML:

Google XML Sitemaps

La funzione Sitemap XML all’interno del plugin WordPress SEO 

Per Joomla i seguenti link XML Sitemap / Sitemap Generator
In alternativa all’utilizzo di un plugin, un metodo veloce e pratico per creare una Sitemap XML per il proprio sito è generarla attraverso uno dei numerosi tool disponibili online.

genera sitemap

Importante: con questo metodo difficilmente si disporrà di un elenco completo di URL da inserire nella Sitemap XML. I tool come Screaming Frog eseguono infatti un crawling del nostro sito basandosi sul linking interno: elencano cioè tutte le URL che rilevano “navigando” il sito attraverso i link interni a partire da una determinata pagina (ad esempio la home). Per essere sicuri di avere un elenco di URL completo è raccomandabile disporre di un’alberatura del sito, magari in formato XLS o CSV da trasformare successivamente in XML.

Quando generate una Sitemap XML attraverso un crawler come Screaming Frog verificate sempre – se possibile – lo status HTTP delle URL che il tool individua sul vostro sito. E’ infatti molto importante avere in Sitemap URL che abbiano status HTTP 200 e non – ad esempio – HTTP status 404, 302, 500 o altri codici di risposta.

Bene, adesso ho la mia Sitemap XML: che cosa faccio?

Il prossimo passo è verificare che la Sitemap XML che abbiamo appena creato non contenga errori e che sia perfettamente leggibile da Google.

Testare la Sitemap XML

Andate in Google Search Console (ex Google Webmaster Tools), entrate nel profilo del vostro sito e selezionate dal menu di navigazione di sinistra Scansione > Sitemap.

Se non avete mai inviato una Sitemap XML vi comparirà una schermata bianca, in caso contrario avrete davanti un grafico con il rapporto tra URL rilevate in Sitemap da Google ed URL indicizzate.

Cliccate su Aggiungi / Testa Sitemap in alto a destra.
Completate il percorso con la URL della vostra Sitemap XML (che avrete precedentemente caricato sul vostro web server). Cliccate Testa Sitemap e aspettate qualche secondo.

Sitemap

aggiungi sitemap search console

Inviare la Sitemap XML a Google

Google vi restituirà il risultato del test sulla vostra Sitemap, segnalandovi errori o miglioramenti possibili qualora li rilevasse.

Una volta riscontrato che la Sitemap XML non contiente errori sarà possibile procedere alla submission a Google (l’invio vero e proprio).