Cos’è il web marketing?

Web Marketing
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Internet ha cambiato radicalmente quasi ogni aspetto della nostra vita. Da come interagiamo con amici, familiari, colleghi e aziende, una tecnologia che era agli inizi solo 20 anni fa è ora considerata indispensabile per molte persone.

Le aziende comprendono il valore che Internet offre loro, fornendo opportunità interattive per connettersi con i clienti attuali e attrarre nuovi consumatori. Con l’evoluzione di Internet, le aziende continueranno a perfezionare i propri sforzi di marketing online, raggiungendo un numero maggiore di potenziali acquirenti rispetto a prima.

Che cos’è il web marketing e cosa serve?

Il web marketing si riferisce a un’ampia categoria di pubblicità che assume molte forme diverse, ma generalmente coinvolge qualsiasi attività di marketing condotta online.

I marketer hanno spostato i loro sforzi online perché tende ad essere significativamente meno costoso. Molti spazi pubblicitari online sono gratuiti. Le aziende possono caricare video su Youtube o avviare un blog senza alcun costo. Altri punti vendita come i siti Web ufficiali o il marketing di ricerca a pagamento costano una frazione di quanto costerebbe una grande campagna pubblicitaria televisiva.

Il web offre anche nuove entusiasmanti opportunità per le aziende di profilare i propri clienti. Lo spazio interattivo di Internet semplifica la capacità di un’azienda di tenere traccia, archiviare e analizzare i dati sui dati demografici, le preferenze personali e il comportamento online di un cliente. Questi dati consentono all’inserzionista di fornire un’esperienza pubblicitaria più personalizzata e pertinente per il cliente.

Tipi di web marketing

  • Pubblicità display –  L’uso di banner pubblicitari e altri annunci grafici per commercializzare prodotti online.
  • Marketing sui  motori di ricerca: utilizzo dei motori di ricerca per aiutare a mettere in contatto gli utenti con i prodotti e i servizi a cui sono maggiormente interessati. Le aziende possono pagare per ricevere un posizionamento preferenziale in un elenco di risultati di ricerca.
  • Ottimizzazione per i motori di ricerca:  un modo gratuito e organico per le aziende di migliorare la propria visibilità sui motori di ricerca.
  • Social Media Marketing:  utilizzo di siti come Facebook e Twitter per entrare in contatto con i clienti.
  • Email Marketing  Comunicare con i clienti attraverso l’uso di e-mail accuratamente progettate.
  • Marketing di riferimento:  utilizzo dei canali Internet per incoraggiare i consumatori a consigliare prodotti ai propri amici e familiari.
  • Marketing di affiliazione:  collaborare con altre aziende per facilitare ai consumatori l’acquisto di prodotti online.
  • Inbound Marketing:  aumentare il valore della presenza sul Web di un’azienda aggiungendo contenuti unici come blog, giochi e video tutorial.
  • Marketing video:  utilizzo di video web per scopi promozionali.

ricerca organica

Le aziende investono una percentuale significativa dei loro budget di marketing cercando di migliorare il loro posizionamento nei risultati di ricerca. In alcuni casi, pagheranno per migliorare la loro classifica. In altri casi, rielaborano il contenuto del proprio sito per ottenere un posizionamento migliore. Il grafico sottostante, basato sui dati di un sondaggio di MarketingSherpa, mostra quanto sia importante per il sito Web di un’azienda ricevere un posizionamento elevato. Ben il 60% del traffico web va ai primi tre siti elencati nella pagina dei risultati. Confronta questo con meno del 2% di utenti che fanno clic su annunci sponsorizzati e la necessità di un posizionamento positivo diventa chiara.

Grafico

Chi realizza le campagne di web marketing?

La maggior parte delle aziende oggi ha sviluppato una sorta di presenza online. I modelli gratuiti semplificano lo sviluppo di un sito Web dall’aspetto professionale e i profili di social network sono gratuiti e accessibili a milioni di persone.

Le aziende che vendono prodotti a livello nazionale o internazionale hanno più da guadagnare dal web marketing. Immagina una carrozzeria locale. Non hanno alcun incentivo a cercare di connettersi con i clienti dall’altra parte del paese. Un semplice sito web con i loro orari di apertura e le testimonianze dei clienti può essere tutta la presenza sul web di cui hanno bisogno . Tuttavia, i principali rivenditori all’interno del mercato globale devono utilizzare il web marketing in modo aggressivo. Il modo più semplice per connettersi con una base di clienti sparpagliata in modo conveniente è interagire con gli utenti su Internet.

Esempi innovativi di Web Marketing

  • Absolut –  Il produttore di liquori ha progettato due robot per la creazione di musica e ha pubblicato un’interfaccia sul proprio sito Web che consente agli utenti di controllare i robot. Il sito ha ricevuto centinaia di migliaia di visite per tutta la durata della campagna.
  • Sony –  Sony ha creato un’interfaccia che consente ai visitatori del proprio sito Web di controllare l’illuminazione in un edificio per uffici. Il video ha registrato l’edificio mentre il colore e il modello delle luci cambiavano. La promozione è stata collegata agli annunci per una nuova TV Sony e ha generato un traffico record per il sito.
  • Ascia –  L’azienda di toelettatura maschile ha iniziato a offrire servizi di sveglia tramite il proprio sito web. Il servizio è stato sia utile sia un modo efficace per creare un’immagine di marca.
  • Sixt –  La società di autonoleggio tedesca ha ideato un uso innovativo per gli annunci Google; i piccoli annunci a due righe che vengono visualizzati insieme ai risultati di ricerca. Piuttosto che usare il testo, hanno usato i caratteri per creare piccole immagini di automobili.
  • Burger King –  La catena di fast food ha offerto agli utenti un hamburger gratuito se avessero inviato gli indirizzi e-mail di dieci amici.
  • John Deere –  L’azienda ha realizzato una serie di video in cui il suo iconico marchio di trattori è stato ridisegnato. I video sono stati guardati centinaia di migliaia di volte.

Come si sviluppa un piano di web marketing?

Il web marketing combina un’ampia gamma di strategie di marketing, che richiedono la comprensione del marketing tradizionale e la comprensione delle tecnologie emergenti. I marketer devono comprendere i punti di forza e di debolezza dei vari sforzi di marketing online mentre sviluppano la loro strategia di marketing, analizzando questi aspetti creando un piano di marketing.

Il marketer deve capire cosa stanno vendendo e chi è il loro cliente target. Diverse strategie pubblicitarie si rivolgono a diversi segmenti della popolazione. I social media, ad esempio, sono ampiamente utilizzati dai giovani, mentre gli utenti Internet più anziani dipendono maggiormente dalla posta elettronica. Un’analisi approfondita delle ricerche di mercato rivela informazioni su ciò che i clienti vogliono e dove si raccolgono.

Una volta che l’azienda ha determinato il proprio pubblico di destinazione e la strategia generale, dovrebbe iniziare a sviluppare la propria presenza online. Questo può coinvolgere tutto, dalla produzione di video alla creazione di interi siti web. L’infrastruttura tecnologica alla base del web marketing è importante quanto il suo messaggio e la sua estetica. Le aziende devono garantire che i loro messaggi di marketing siano accessibili a tutti, indipendentemente dalla tecnologia che stanno utilizzando.

Dopo che gli annunci vengono visualizzati online, l’azienda tiene traccia dell’impressione che stanno facendo. Il web marketing rende facile per le aziende monitorare il successo dei loro siti web. Ogni volta che si fa clic su un banner pubblicitario o si guarda un video, tali informazioni vengono inviate al marketer. Se gli obiettivi del sito web vengono raggiunti, la campagna può essere considerata un successo. Se i numeri target sono inferiori, l’azienda dovrà perfezionare la propria strategia pubblicitaria.

Considera l’esempio del caffè Zoka, una piccola catena del Pacifico nord-occidentale. Avevano un profilo Facebook ma pochissimi follower. Per aumentare l’impatto dei loro sforzi sui social media, hanno creato una nuova immagine del profilo e un design della pagina accattivanti. Il caffè Zoka ha quindi identificato i trend setter nel mondo del caffè e ha iniziato a prenderli di mira con post su Twitter e Facebook per spargere la voce sul loro marchio. La società ha anche utilizzato concorsi e promozioni online per creare incentivi per i follower, portando infine a un aumento del traffico dell’800%.

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Cosa è una parola chiave
Seo
Cosa è una parola chiave

In generale, le parole chiave vengono utilizzate per descrivere il contenuto di un’opera d’arte o di un documento in diverse aree come arte e cultura, media o industria.

Leggi tutto »
URL cosa sono
Dominio e hosting
URL cosa sono?

Un URL (Uniform Resource Locator) è un indirizzo impostato per individuare una risorsa univoca su Internet, come un file o un’app.

Leggi tutto »
Struttura del sito web
Seo
Struttura del sito web

La struttura del sito Web, denominata anche architettura del sito, si riferisce a come le pagine di un sito e il suo contenuto sono strutturati in relazione ad altri contenuti nella pagina e tra le pagine.

Leggi tutto »
Usabilità del sito web
Seo
Usabilità del sito web

Il termine usabilità descrive quanto sia facile utilizzare in pratica un sito web. Criteri come la chiarezza del design, la facilità d’uso e l’accessibilità svolgono un ruolo importante a tal fine.

Leggi tutto »
Cosa sono i plugin
Plugin e Temi
Cosa sono i plugin?

Un plug-in è un componente aggiuntivo del software che aggiunge funzionalità specifiche a un browser Web, CMS o altri programmi. 

Leggi tutto »
Snippet in primo piano su Google
Seo
Snippet in primo piano su Google

Gli snippet in primo piano sono risultati di ricerca visualizzati sopra i risultati organici di Google e sotto gli annunci a pagamento, uno spot denominato “posizione zero”.

Leggi tutto »
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.