Cos’è il social media marketing?

Social-Media-Marketing
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

È già stato detto abbastanza sui social media, su come rimodellano il comportamento dei consumatori e su come le organizzazioni possono usarli per girare la ruota della fortuna a suo favore. 

Nonostante l’enorme quantità di informazioni sul web, così tante aziende faticano a capire come funziona il “social media marketing”.

Quindi, ho deciso di creare una guida completa che semplificherà il marketing sui social media per coloro che lottano per sviluppare strategie di marketing di successo. 

I social media sono una rete di oltre 3,5 miliardi di utenti che amano condividere, cercare e creare informazioni.

In qualità di marketer o imprenditore, come potresti utilizzare questa rete in modo da produrre grandi risultati per la tua attività? 

I canali dei social media sono diventati rapidamente una parte inseparabile delle strategie di sviluppo del business. Non puoi trascurare l’impatto del “sociale” quando si tratta di costruire connessioni significative con i consumatori. 

Che cos’è il social media marketing?

Ecco come Investopedia definisce il termine: 

“Il social media marketing (SMM) è l’uso di siti Web di social media e social network per commercializzare prodotti e servizi di un’azienda.”

Ma a questa definizione manca qualcosa di veramente importante. Rendiamolo più semplice e chiaro: 

“Il social media marketing è il processo di creazione di contenuti su misura per ogni piattaforma di social media per stimolare il coinvolgimento e promuovere la tua attività”.

Il social media marketing consiste nel connettersi con il tuo pubblico o i tuoi clienti e aiutarli a comprendere meglio il tuo marchio. È incredibilmente vantaggioso per la crescita della tua attività. 

Immagina di incontrare qualcuno per la prima volta con l’intenzione di costruire un buon rapporto.

Cosa dovresti fare per farti apprezzare subito da quella persona perché non avrai una seconda possibilità? Avrai successo se incontri quella persona e dici cose noiose o prive di significato? 

Le persone tendono a piacerti di più quando le rendi felici, non importa come lo fai.

Proprio come il mondo offline, il tuo successo nel marketing sui social media dipende in gran parte dalla tua capacità di trovare e rendere felice il tuo pubblico di destinazione in modo che apprezzino il tuo marchio e condividano le tue storie con gli altri.

I tuoi sforzi di marketing sui social media non produrranno risultati se la tua storia non vale la pena di essere condivisa. 

Social media marketing

Perché il social media marketing è importante oggi?

I consumatori di oggi si affrettano a navigare sui social media quando vogliono saperne di più su un’organizzazione o un prodotto perché è lì che troveranno altri che parlano di quell’attività.

E se non hai una presenza sui social media? Perderai una grande opportunità per fare colpo. 

Dai un’occhiata a queste statistiche di Oberlo per avere un’idea del perché avere una solida strategia di social media marketing è fondamentale per il successo aziendale nel 2020 e oltre: 

  • Il 71% dei consumatori che hanno avuto un’esperienza positiva con un marchio sui social media probabilmente consiglierà il marchio ai propri amici e familiari.
  • Il 90,4% dei Millennial, il 77,5% della Generazione X e il 48,2% dei Baby Boomer sono utenti attivi dei social media.
  • Facebook da solo ha oltre 2,7 miliardi di utenti attivi mensili. 

I tuoi clienti potenziali e potenziali utilizzano i canali dei social media ogni giorno, più volte al giorno. Dai un’occhiata a questo blog per sapere quanto tempo una persona media trascorre sui social media. 

I social media sono il luogo ideale per i marchi che desiderano conoscere meglio gli interessi e i gusti del proprio pubblico. Per come la vedono gli esperti, le aziende intelligenti continueranno a investire nei social media per raggiungere una crescita aziendale sostenibile. 

Sia che tu voglia lanciare un nuovo prodotto o un’attività, i social media sono il trampolino di lancio perfetto per creare un ronzio attorno alle tue iniziative. Mentre ci muoviamo ulteriormente nel futuro dell’e-commerce, è chiaro che il social media marketing non è solo un’opzione. 

In un ambiente sempre più competitivo, la tua azienda non può permettersi di perdere i social media. 

È particolarmente competitivo nello spazio degli influencer sui social media, dove ci sono migliaia di nuovi influencer che iniziano un marchio ogni giorno. Se stai cercando di creare una maggiore presenza online per diventare un influencer sui social media, assicurati di leggere la nostra guida completa .

Social media Marketing

5 vantaggi del marketing sui social media 

Il concetto di social media marketing si è evoluto negli anni. Alcuni anni fa, l’unico scopo dell’utilizzo dei canali dei social media era generare traffico sul sito web.

Oggi si è sviluppato in qualcosa di più di un semplice luogo per trasmettere contenuti. 

Puoi avere una strategia di social media marketing in atto per ottenere un’ampia gamma di vantaggi dalla creazione di conversazioni bidirezionali con potenziali clienti per espandere la portata di qualunque cosa tu stia vendendo. Menzionerò i 5 principali vantaggi del social media marketing: 

1. SMM riscalda costantemente un nuovo pubblico per la tua attività

Non c’è niente di peggio che affrontare un pubblico freddo o persone che non hanno mai interagito con il tuo marchio prima.

Il social media marketing apre le porte a strumenti e tattiche che rendono facile riscaldare un nuovo pubblico per la tua attività. 

Facebook e altre piattaforme social ti consentono di utilizzare i contenuti per connetterti con il pubblico potenziale e riscaldarlo. Sebbene sia difficile attirare l’attenzione delle persone, puoi facilmente rompere il rumore con contenuti accattivanti.

Ad esempio, la creazione di un’inserzione video di Facebook interessante può spingere le persone a saperne di più su di te. 

2. SMM costruisce relazioni più forti con i clienti

Se pensi che il social media marketing riguardi solo la vendita e la promozione, ripensaci.

I marchi di successo si connettono e interagiscono con il loro pubblico sui social media per costruire relazioni durature.

Ad esempio, quando condividono qualcosa su una piattaforma, rispondono a chiunque lasci un commento o una domanda per fornire loro l’assistenza di cui potrebbero aver bisogno. 

Piuttosto che vendere i tuoi prodotti o servizi, puoi semplicemente porre domande ai tuoi follower sui social media sui tuoi prodotti o condividere qualcosa che potrebbe rendere la vita più facile per il tuo pubblico.

In questo modo, crei fiducia e mostri loro quanto tieni alle loro esigenze e opinioni. 

È sempre necessario servire le persone prima di chiedere loro di investire con te.

Ad esempio, una delle nostre migliori strategie di social media che utilizziamo è la nostra community Facebook di cooperativa di imprenditori. 

Usiamo questo gruppo Facebook come luogo per parlare di vita e affari, condividere pensieri e strategie interessanti e conoscere davvero altre persone che la pensano come noi.

Un gruppo Facebook è un ottimo modo per utilizzare i social media per far crescere un pubblico fedele di persone che sosterranno la tua attività o il tuo marchio per tutta la vita. 

3. SMM genera più lead e conversioni

Piattaforme come Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin consentono alle aziende di generare lead. Puoi utilizzare un mix di tattiche a pagamento e organiche per aumentare le conversioni.

Il marketing video, le campagne pubblicitarie a pagamento, gli omaggi e gli opt-in per e-mail sono alcune delle strategie principali per ottenere potenziali clienti nel tuo funnel di vendita.

Ad esempio, l’esecuzione di una campagna di omaggi su Facebook può aiutarti a migliorare il tuo elenco di indirizzi e-mail qualificati. 

Poiché tutto accade online, SMM è un modo misurabile, più rapido e più semplice per creare un database di potenziali clienti. Con una maggiore visibilità, la tua azienda trova molte opportunità di conversione.

Contenuti accattivanti possono portare i tuoi follower sui social media al sito web della tua azienda e trasformarli in clienti fedeli. 

4. SMM ti dà un vantaggio sui concorrenti

SMM

C’è molto da imparare dalla presenza sui social media dei tuoi concorrenti, soprattutto se hai appena iniziato a esplorare i social media e non hai buone idee di marketing. 

Le aziende progressiste monitorano sempre la concorrenza per vedere cosa funziona per loro e cosa no. Tenere traccia di ciò che stanno facendo i tuoi concorrenti dovrebbe essere una parte fondamentale della tua strategia di marketing sui social media. 

Puoi iniziare a sperimentare cose che funzionano per i tuoi concorrenti.

Ad esempio, se gli annunci Facebook a pagamento stanno generando buoni risultati per i tuoi concorrenti, dovresti provarli anche tu. Tuttavia, non dovresti copiare la concorrenza in un modo che potrebbe danneggiare la tua reputazione. Assicurati di distinguerti. 

Se desideri vedere che tipo di inserzioni di Facebook i tuoi concorrenti stanno mostrando al loro pubblico, puoi vedere tutto ciò che stanno facendo visitando la libreria di inserzioni di Facebook, qui .

La libreria di annunci offre trasparenza pubblicitaria offrendo una raccolta completa e ricercabile di tutti gli annunci attualmente in esecuzione da tutte le app e i servizi di Facebook, incluso Instagram.

5. SMM è conveniente

Il social media marketing è probabilmente il modo più conveniente e diversificato per promuovere un’attività.

Non costa nulla creare un profilo sulla maggior parte dei siti di social network. Nel caso in cui desideri eseguire una campagna a pagamento per aumentare i tuoi contenuti, il costo è relativamente basso rispetto ad altre piattaforme pubblicitarie. 

Se fatto bene, le tue possibilità di produrre maggiori ritorni sul tuo investimento sono maggiori. Se la pubblicità a pagamento fa parte della tua strategia di marketing sui social media, assicurati di iniziare in piccolo e di farti strada man mano che ti senti più a tuo agio.

C’è sempre qualcosa che puoi fare per migliorare i risultati della tua pubblicità digitale. Uno dei vantaggi del social media marketing è che ti consente di monitorare le tue prestazioni e mettere a punto la tua strategia utilizzando dati in tempo reale. 

L’applicazione del metodo #R3MAT nel social media marketing 

Sebbene i social media possano produrre numerosi vantaggi per le aziende, è importante disporre di una strategia orientata ai risultati.

Prima di addentrarci nello spiegare come creare una strategia di social media marketing di successo, scopriamo cosa ha a che fare #R3MAT con i tuoi sforzi di marketing. 

Oggi, i marketer digitali devono creare esperienze personalizzate attraverso i canali. Mentre possibilità di crescita sono infinite, è necessario fornire costantemente il messaggio giusto al pubblico giusto  al momento giusto (# R3MAT) .

I tuoi sforzi di marketing potrebbero andare in fumo se non riesci a fornire il giusto contesto.

Il contesto conta 

Come accennato in precedenza, più di 3 miliardi di persone utilizzano i social media in tutto il mondo. Queste persone hanno dozzine di momenti che creano miliardi di segnali che includono sia il contesto che l’intento. 

Per essere più pertinenti ed efficaci, devi assicurarti che il contesto sia chiaro. In altre parole, devi capire la psicologia di ciò che le persone fanno quando usano una particolare piattaforma. Le persone usano diversi canali di social media con una mentalità diversa. 

Cosa cerca il tuo pubblico quando è su Facebook? I tuoi contenuti su Facebook riflettono le esigenze e gli interessi del tuo pubblico?

Assicurati di prendere in considerazione il contesto durante la creazione di contenuti e non interrompere l’esperienza dell’utente. Raggiungi le persone al momento giusto e con il messaggio giusto in modo da aggiungere valore alla loro esperienza complessiva. 

Come creare una strategia di marketing sui social media 

I social sono grandi. Non è così semplice come potrebbe sembrare.

Ci si può facilmente sopraffare quando si escogita una strategia per promuovere la propria attività. Tuttavia, la creazione di una strategia di social media marketing di successo non deve essere un processo doloroso. 

La tua strategia è come un piano che copre tutto, dai tuoi obiettivi alle azioni.

Più il tuo piano è chiaro, più sarà orientato al risultato. Pianifica le cose in un modo che sia raggiungibile e misurabile. 

E una volta che hai un piano chiaro in atto, è fondamentale avere un ecosistema all-in-one che gestisca il tuo business online senza intoppi.

Abbiamo utilizzato una serie di piattaforme online, ma abbiamo scoperto che Kartra è la soluzione migliore per il joe medio e il mago online esperto. Se sei curioso, prova la loro prova di 14 giorni per € 1 per vedere se è una soluzione felice per il tuo impero online. 

Ecco un piano in 7 passaggi per sviluppare una strategia di social media marketing vincente: 

Passaggio 1: imposta obiettivi e metriche chiari

Cosa vuoi ottenere dalla tua presenza sui social media? Sia che tu voglia aumentare la tua portata con i follower o guadagnare più dollari e centesimi, definisci chiaramente i tuoi obiettivi e le tue metriche. 

Perché la tua azienda è attiva sui social media in primo luogo? Senza avere un obiettivo chiaro nella tua mente, non sarai in grado di determinare la giusta direzione.

Pertanto, imposta i tuoi obiettivi utilizzando il framework degli obiettivi SMART, il che significa che ciascuno dei tuoi obiettivi dovrebbe essere: 

  • Specifico: più sei specifico con i tuoi obiettivi, più facile sarà impostare una strategia e delle aspettative chiare. Se vuoi aumentare la consapevolezza del marchio, sii specifico su come vuoi farlo. Supponiamo che il tuo obiettivo sia aumentare il tuo seguito su Instagram di 250 nuovi follower al mese. 
  • Misurabile: quando fissi obiettivi specifici, diventa più facile misurare il tuo successo. Se non ricevi 250 nuovi follower al mese, puoi modificare la tua strategia per migliorare i risultati. 
  • Raggiungibile: a volte le aziende diventano troppo ambiziose e finiscono per fissare obiettivi irrealistici e irraggiungibili. Assicurati che il tuo obiettivo sia raggiungibile date le tue risorse. Ora è abbastanza possibile generare 250 nuovi follower su Instagram. 
  • Rilevante: in che modo i tuoi obiettivi di marketing sui social media influiranno sui tuoi profitti? Aumentare il tuo seguito su Instagram ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di business? Gli obiettivi rilevanti sono strettamente allineati agli obiettivi di un’azienda. 
  • Limitato nel tempo: assicurati di impostare delle scadenze. Ancora una volta, sii realistico quando lo fai. 

Potrebbe essere difficile scoprire quanto valore apporterebbe l’aumento del tuo seguito sui social media. Pertanto, è consigliabile concentrarsi su metriche come tassi di conversione, click-through e coinvolgimento.

Puoi impostare obiettivi diversi per ogni rete di social media e monitorare le tue prestazioni di conseguenza. 

Fase 2: Pubblico target di ricerca

Impara il più possibile sul tuo pubblico. 

Il tuo pubblico di destinazione sui social media è un gruppo di persone che hanno maggiori probabilità di essere interessate alla tua attività. Condividerebbero dati demografici e comportamenti comuni. 

Mentre cerchi il tuo pubblico di destinazione, non esitare a essere molto specifico. Ti permetterà di entrare nei dettagli più fini e creare contenuti pertinenti. 

Non puoi prendere di mira tutti. Oppure, il tuo pubblico di destinazione non è tutto attivo sui social media, specialmente quando gestisci una piccola impresa.

Ecco un paio di passaggi per identificare e indirizzare il pubblico giusto: Crea personaggi del pubblico 

La creazione di personaggi del pubblico riguarda lo sviluppo di una rappresentazione fittizia dei tuoi clienti ideali. In altre parole, i personaggi disegnano un’immagine chiara dei tuoi clienti perfetti. 

Indipendentemente dal fatto che il tuo pubblico sia costituito da baby boomer o millennial, studenti delle scuole superiori o anziani, crea un personaggio con cui affinare una strategia più attuabile e mirata. Usa fattori come età, posizione, lingua, reddito medio, interessi, potere d’acquisto e punti deboli.

Supponiamo che il tuo pubblico sia un gruppo di mamme single di circa 20 anni che vivono nelle grandi città e svolgono un lavoro a tempo pieno. Prendi queste raccolte astratte di dati demografici e caratteristiche per creare una persona. Usa i dati 

Non limitarti a dare per scontato le cose quando cerchi il tuo pubblico di destinazione. Invece, usa i dati per prendere decisioni ben informate.

Supponiamo che il tuo pubblico di destinazione siano i millennial.

Ora usa i dati per selezionare i canali di social media giusti per la tua strategia. 

L’analisi dei social media ti fornisce tonnellate di informazioni fruibili su chi sono i tuoi follower, cosa fanno, dove vivono e come interagiscono con le aziende sui social media. Usa queste informazioni per identificare meglio il tuo pubblico. 

Passaggio 3: ricerca concorrenti

I tuoi concorrenti utilizzano i social media.

Non lo sono? 

Scava a fondo in ciò che sta facendo la tua concorrenza.

Puoi ottenere informazioni preziose semplicemente esaminando la presenza sui social dei tuoi concorrenti. Gli strumenti di analisi della concorrenza possono essere di grande aiuto in questo senso. Condurre un’analisi competitiva 

C’è molto che puoi imparare dai tuoi concorrenti; per esempio, quali strategie funzionano e quali non funzionano per loro.

Un’analisi della concorrenza non solo identifica i tuoi concorrenti, ma ti dà anche un’idea di cosa puoi aspettarti dalla tua presenza sui social.

Segui questi passaggi per avere un’immagine chiara di chi stai gareggiando: 

  • Identifica le tue parole chiave competitive: prepara un elenco di parole chiave pertinenti con dati sulla concorrenza e sul volume di ricerca. Queste parole chiave ti aiuteranno a restringere la tua definizione di concorrenza. 
  • Scopri chi si posiziona per le tue parole chiave mirate: seleziona le prime 10 parole chiave più pertinenti per la tua attività. Collegali a Google per trovare la tua migliore concorrenza.
  • Naviga sui social usando le tue parole chiave: ora usa le tue parole chiave principali per vedere chi arriva in cima ai risultati social. Ad esempio, collega quelle parole chiave nella barra di ricerca di Facebook per vedere chi si presenta. 
  • Scopri i brand che il tuo pubblico sta seguendo: Twitter Analytics e Facebook Audience Insights aiutano gli esperti di marketing a trovare quali altri brand segue il loro pubblico. 

Saresti in grado di costruire una lunga lista di potenziali clienti dopo aver provato queste tecniche.

Tuttavia, restringi la tua lista a soli cinque marchi che sono più in competizione con te sui social media.

E poi puoi eseguire un’analisi SWOT per analizzare la tua attività e la concorrenza in termini di punti di forza, punti deboli, opportunità e minacce. 

Analizzare il modo in cui i tuoi concorrenti utilizzano i social media per aumentare la crescita del business ti aiuterà a individuare le opportunità. Questo non significa che devi copiare i tuoi concorrenti.

Se i tuoi concorrenti si concentrano principalmente su Facebook, ad esempio, potresti provare altre reti in cui il tuo pubblico è poco servito. 

Suggerimento professionale: guarda i commenti e le recensioni delle pagine dei social media dei tuoi concorrenti per vedere di cosa si lamentano o richiedono i loro clienti. L’ascolto sociale è un modo efficace per tenere d’occhio la concorrenza. 

Quando lo capisci, vai a creare contenuti su quelle richieste specifiche e colma il divario. Questo ti dà un grande vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti. 

Passaggio 4: determina su quali piattaforme di social media farai pubblicità

Come discusso in precedenza, non tutti i canali social sono creati allo stesso modo.

Ogni piattaforma ha il suo ritmo e un particolare insieme di utenti con le proprie caratteristiche su come interagiscono con i contenuti.

Una persona che utilizza YouTube per guardare il proprio programma preferito potrebbe non utilizzare Linkedin per lo stesso motivo. 

Poiché ci sono centinaia di piattaforme di social media là fuori, non puoi semplicemente includere ogni piattaforma nella tua strategia.

Inoltre, non puoi pubblicare esattamente lo stesso contenuto su tutte le piattaforme. Quindi, è importante fare dei compiti a casa quando si scelgono le piattaforme ideali per la propria strategia di marketing.

Ecco alcuni suggerimenti per selezionare la giusta piattaforma di social media: Considera i dati demografici del pubblico 

Cosa sai dei tuoi clienti? Sono più giovani, più anziani, maschi o femmine? Abbiamo già spiegato come un marchio può sviluppare una migliore comprensione del suo pubblico. 

Quando studi i dati demografici, sarai in grado di identificare le piattaforme che si adattano alla tua strategia.

Ad esempio, sviluppare una presenza Snapchat per la tua azienda potrebbe non essere una buona idea se il tuo segmento di clienti più grande è costituito da donne di 60 anni o più. Allo stesso modo, costruire una presenza su Pinterest sarebbe uno spreco dei tuoi sforzi se il tuo pubblico di destinazione sono solo uomini. 

In molti casi, Facebook e YouTube offriranno il miglior ritorno; in altri, potrebbe essere Google o Linkedin. Ancora una volta, i dati sono i tuoi migliori amici quando si tratta di scoprire su quali piattaforme di social media il tuo pubblico di destinazione ama trascorrere del tempo. Allineati ai tuoi obiettivi di business 

È anche fondamentale considerare i tuoi obiettivi di business quando aggiungi i social network alla tua strategia. Ad esempio, puoi dare la priorità a Twitter per migliorare i tuoi sforzi di assistenza clienti. Se vuoi mostrare le tue offerte in modo visivamente accattivante, Instagram sarebbe un’ottima scelta. 

La chiave qui è allineare i vantaggi della piattaforma ai tuoi obiettivi di business. 

Suggerimento per professionisti: trova una via di mezzo tra dove si trovano i tuoi clienti e cosa ti senti a tuo agio con l’utilizzo o la pubblicità. 

Passaggio 5: creare contenuti coinvolgenti

A questo punto, dovresti avere una buona idea di quali piattaforme coprire. È tempo di parlare di contenuti e di come renderli più pertinenti e coinvolgenti.

La creazione di contenuti condivisibili e divertenti si riduce alla comprensione della psicologia del tuo pubblico. Puoi quindi capire esattamente cosa li rende felici ed eccitati. 

Il contenuto è qualunque cosa pubblichi: un tweet, una foto del tuo prodotto su Instagram, un aggiornamento di stato su Facebook, un post sul blog su LinkedIn e così via. Devi personalizzare i tuoi contenuti per ogni piattaforma E mantenerli pertinenti per il tuo pubblico. 

Eseguire la ricerca di parole chiave 

Sebbene la ricerca e l’analisi delle parole chiave siano fondamentali per raggiungere il successo con la pubblicità associata alla ricerca, la ricerca di parole chiave può migliorare notevolmente la tua visibilità sui social media. 

Indipendentemente dal fatto che il tuo pubblico di destinazione sia su Instagram, Facebook o YouTube, determina quali parole chiave utilizza il tuo pubblico per trovare i suoi contenuti preferiti sui social media.

Ti consentirà di scoprire i desideri e le esigenze del tuo pubblico. 

Ricercare e identificare le giuste parole chiave per i social media ti darà un’idea chiara di come strutturare il tuo messaggio in modo efficace.

Il processo ti guida attraverso le attività, dall’ottimizzazione dei video all’etichettatura delle immagini. 

Supponiamo che tu voglia creare un post sul blog. La ricerca per parole chiave ti aiuterà a creare esattamente ciò che il tuo pubblico sta cercando. Ci sono un sacco di fantastici strumenti di ricerca per parole chiave che possono semplificarti la vita. 

Vuoi creare contenuti di cui le persone hanno bisogno e desiderano. Quindi, dedica un po’ di tempo a trovare le frasi esatte che il tuo pubblico sui social media sta usando per trovare i contenuti. Imposta il pixel dei social media 

Un pixel è un codice che inserisci sul tuo sito web per tenere traccia degli utenti mentre interagiscono con le tue inserzioni e il sito web di Facebook.

Questo ti aiuterà a tenere traccia delle conversioni da Facebook Ads, ottimizzare gli annunci, effettuare il remarketing sui visitatori della tua pagina, sapere quali pagine hanno visitato e vedere se qualcuno ha completato l’azione desiderata. 

Pixel facebook

Puoi installare il pixel di Facebook anche se non stai utilizzando gli annunci di Facebook.

Inizierà subito a raccogliere dati in modo da non dover ricominciare da capo quando crei il tuo primo annuncio di Facebook. 

E se hai bisogno di ulteriore aiuto per configurare il tuo pixel di Facebook, posso guidarti attraverso i passaggi qui. 

Suggerimento per professionisti: il contesto è più importante del contenuto. 

Passaggio 6: pubblicizza i post sui social media

È difficile far notare i tuoi contenuti sul web, specialmente sui social media dove quasi la metà dei contenuti non ottiene condivisioni.

Per ottenere il massimo dai tuoi social media, segui la regola 80/20 che dice “dedica il 20% del tuo tempo a creare contenuti e il resto (80%) a promuoverli”. 

Sono sicuro che hai sentito la frase “Se il contenuto è re, la distribuzione è regina”. 

La creazione di contenuti è un processo che richiede tempo. Se crei ottimi contenuti in primo luogo, diventerebbe molto più facile guidare il coinvolgimento. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non pubblica contenuti di alta qualità e finisce per non produrre nulla per la propria attività. 

Quindi, prima di tutto, i tuoi contenuti dovrebbero offrire esattamente ciò che il tuo pubblico sta cercando. E poi puoi aumentare il coinvolgimento e la visibilità utilizzando i social a pagamento. 

La maggior parte delle principali piattaforme di social media ti consente di pubblicare annunci pubblicitari. Puoi eseguire campagne social a pagamento per raggiungere obiettivi aziendali specifici a un costo relativamente basso. 

Suggerimento per professionisti: quando crei annunci, crea diverse versioni di annunci con messaggi diversi per garantire il massimo e il miglior coinvolgimento. Questo ti aiuta a parlare con ogni persona individualmente.

Passaggio 7: analizzare frequentemente i risultati

La tua strategia di social media marketing è una parte importante del tuo piano di marketing generale. È difficile farlo bene la prima volta.

Quando inizi a implementare la tua strategia e a misurare le prestazioni, potresti scoprire che alcune delle tue tattiche non funzionano come previsto.

Pertanto, è essenziale analizzare i risultati in modo da identificare e risolvere i problemi. 

Cosa dovresti monitorare?

Dalla percentuale di post coinvolgimento al conteggio dei follower, le metriche dei social media possono essere fonte di confusione. Tuttavia, devi determinare e monitorare le metriche giuste in base ai tuoi obiettivi.

Per ogni obiettivo è necessaria una metrica correlata. 

Supponiamo che il tuo obiettivo sia aumentare le conversioni dai social del 25% in un arco di 2 mesi.

Per raggiungere questo obiettivo, lanci una campagna che include annunci e influencer. Per analizzare i tuoi risultati, devi esaminare il traffico social e la metrica del tasso di conversione nell’analisi del tuo sito web. 

Metriche che contano davvero: 

  • Volume: quante persone parlano del tuo marchio o delle tue campagne? Il volume è la metrica più semplice da misurare. Facebook Insights, ad esempio, misura quanti utenti unici hanno pubblicato qualcosa sui loro muri che parla del tuo marchio.  
  • Copertura: è una misura della dimensione del pubblico potenziale. Risponde fino a che punto si sta diffondendo il tuo contenuto. 
  • Coinvolgimento: cosa sta facendo il tuo pubblico per coinvolgere e diffondere i tuoi contenuti? Le condivisioni di Facebook e i retweet di Twitter ti dicono chi sta diffondendo i tuoi contenuti, mentre i Mi piace, i commenti e le reazioni sono utili per sapere chi sta rispondendo ai tuoi contenuti. 
  • Influenza: i tuoi contenuti sui social media sono abbastanza potenti da incoraggiare i tuoi follower a fare davvero qualcosa? Avere milioni di follower è una cosa, creare una presenza di impatto sui social media è un’altra. 
  • Share of voice: quale percentuale della conversazione complessiva sul tuo settore parla della tua attività rispetto ai tuoi principali concorrenti. La condivisione della voce è una metrica chiave se vuoi sapere quanto sta andando la tua strategia di marketing sui social media. 

È importante rivalutare regolarmente la tua strategia in base a dati e approfondimenti. Puoi anche utilizzare l’analisi per testare le cose l’una contro l’altra.

Perfeziona la tua strategia in base a cosa funziona e cosa no. 

Quanto spesso dovresti pubblicare sui social media?

Quanto spesso dovresti pubblicare

Se pubblichi troppo di rado, i tuoi follower dimenticheranno il tuo marchio. Se pubblichi troppo spesso, potrebbero scoprire che il tuo marchio sovraffolla il loro feed.

Su Facebook, le aziende con meno di 10.000 follower che pubblicano più di 60 volte al mese ricevono il 60% di clic in meno per post rispetto alle aziende che pubblicano 5 o meno volte al mese. 

Non travolgere il tuo pubblico con i contenuti. Sii selettivo su ciò che condividi.

Mettiamola così: creare un singolo video adorabile è meglio che riempire il tuo pubblico con 100 video che non offrono alcun valore. 

Suggerimenti professionali per creare le migliori esperienze sui social media per il tuo pubblico 

  • Sii reattivo: interagisci con coloro che rispondono ai tuoi contenuti o condividono qualcosa sulle tue pagine: la reattività incoraggia più conversioni. 
  • Avere obiettivi chiari: assicurati di sapere cosa stai cercando. 
  • Sii coerente: pubblica spesso e a una tariffa conveniente. Pianifica i tuoi post in anticipo, se possibile. 
  • Avere un tema: scegli temi per giorni specifici della settimana per aumentare il coinvolgimento. 
  • Racconta una storia: coinvolgi i clienti sui social media con lo storytelling del marchio. 
  • Fallo con passione: o per niente. 
  • Comunica: condividi tutto con il tuo team; obiettivi, FALLIMENTI e successi. 
  • Sii un trendsetter: non limitarti a seguire le tendenze, sii una fonte di ispirazione per gli altri. 
  • Utilizza i segmenti di pubblico per il remarketing: non dimenticare di utilizzare i tuoi segmenti di pubblico per il remarketing. 

Considerazioni finali + risorse

Spero che questa guida ti aiuti finalmente a creare una strategia di social media marketing che funzioni. 

Ci sono oltre 200 siti di social media. Costruisci la tua presenza su almeno alcuni di loro. Sii dove si trova il tuo pubblico. Rimani aggiornato con tutte le ultime tendenze e tecnologie per avere successo. 

Non esiste una strategia di crescita migliore per la tua attività rispetto al social media marketing integrato con una strategia di marketing di influencer killer. 

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Cosa è una parola chiave
Seo
Cosa è una parola chiave

In generale, le parole chiave vengono utilizzate per descrivere il contenuto di un’opera d’arte o di un documento in diverse aree come arte e cultura, media o industria.

Leggi tutto »
URL cosa sono
Dominio e hosting
URL cosa sono?

Un URL (Uniform Resource Locator) è un indirizzo impostato per individuare una risorsa univoca su Internet, come un file o un’app.

Leggi tutto »
Struttura del sito web
Seo
Struttura del sito web

La struttura del sito Web, denominata anche architettura del sito, si riferisce a come le pagine di un sito e il suo contenuto sono strutturati in relazione ad altri contenuti nella pagina e tra le pagine.

Leggi tutto »
Usabilità del sito web
Seo
Usabilità del sito web

Il termine usabilità descrive quanto sia facile utilizzare in pratica un sito web. Criteri come la chiarezza del design, la facilità d’uso e l’accessibilità svolgono un ruolo importante a tal fine.

Leggi tutto »
Cosa sono i plugin
Plugin e Temi
Cosa sono i plugin?

Un plug-in è un componente aggiuntivo del software che aggiunge funzionalità specifiche a un browser Web, CMS o altri programmi. 

Leggi tutto »
Snippet in primo piano su Google
Seo
Snippet in primo piano su Google

Gli snippet in primo piano sono risultati di ricerca visualizzati sopra i risultati organici di Google e sotto gli annunci a pagamento, uno spot denominato “posizione zero”.

Leggi tutto »
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.