Come risolvere i post di WordPress che restituiscono l’errore 404

Aggiornato il 30 Dicembre 2021
Risolvere errore 404 wordpress
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

WordPress è un potente CMS. A volte una leggera modifica può rendere inaccessibile il tuo sito web. Tuttavia, trovare una soluzione per qualsiasi problema di WordPress è estremamente semplice (controlla come richiedere correttamente il supporto di WordPress e ottenerlo ). In passato abbiamo trattato alcuni dei problemi più comuni che gli utenti di WordPress devono affrontare. Come l’ errore del server interno o l’ errore che stabilisce la connessione al database . Un altro problema comune che la maggior parte degli utenti di WordPress affronta a un certo punto sono i post di WordPress che restituiscono un errore 404. In questo articolo ti mostreremo come correggere i post di WordPress che restituiscono l’errore 404.

Di solito in questo scenario un utente può accedere alla propria area di amministrazione di WordPress, la pagina principale del proprio blog, ma quando si accede a un singolo post viene visualizzato un errore 404 Non trovato . Prima di tutto, non farti prendere dal panico la maggior parte delle volte i tuoi post sono ancora lì e completamente al sicuro. Questo di solito accade se il tuo file .htaccess è stato cancellato o qualcosa è andato storto con le regole di riscrittura. Quello che devi fare è correggere le impostazioni dei permalink.

Ecco come fare per risolvere l’errore 404

Vai su Impostazioni »Permalink e fai semplicemente clic sul pulsante Salva modifiche.

Ciò aggiornerà le impostazioni dei permalink e svuoterà le regole di riscrittura. Nella maggior parte dei casi questa soluzione risolve l’errore 404 dei post di WordPress. Tuttavia, se non funziona per te, probabilmente dovrai aggiornare manualmente il tuo file .htaccess.

Accedi al tuo server utilizzando FTP e modifica il file .htaccess che si trova nella stessa posizione in cui si trovano cartelle come /wp-content/ e /wp-includes/. La cosa più semplice che puoi fare è rendere temporaneamente scrivibile il file modificando i permessi in 666. Quindi ripeti la soluzione originale. Non dimenticare di riportare i permessi a 660. Puoi anche aggiungere manualmente questo codice nel tuo file .htaccess:

1 # BEGIN WordPress

2 <IfModule mod_rewrite.c>

3 RewriteEngine On

4 RewriteBase /

5 RewriteRule ^index.php$ – [L]

6 RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f

7 RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d

8 RewriteRule . /index.php [L]

9 </IfModule>

10 # END WordPress

Correzione per i server locali

Spesso designer e sviluppatori installano WordPress sui propri computer utilizzando un server locale a scopo di test. Se vuoi usare dei permalink carini, devi abilitare rewrite_module nella configurazione Apache del tuo MAMP, WAMP o XXAMP.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a risolvere i post che restituiscono l’errore 404 in WordPress. Questa soluzione ha funzionato per te? Hai un’altra soluzione che ha funzionato per te? Per favore condividilo nei commenti qui sotto. Vorremmo rendere questo articolo una risorsa completa per gli utenti che si imbattono in questo problema.

Test seo gratuito!

Effettua subito un report SEO gratuito per migliorare il posizionamento del tuo sito su Google. INSERISCI LA URL DEL TUO SITO E PREMI SU ANALIZZA.

Correzione per i server locali

Spesso designer e sviluppatori installano WordPress sui propri computer utilizzando un server locale a scopo di test. Se vuoi usare dei permalink carini, devi abilitare rewrite_module nella configurazione Apache del tuo MAMP, WAMP o XXAMP.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a risolvere i post che restituiscono l’errore 404 in WordPress. Questa soluzione ha funzionato per te? Hai un’altra soluzione che ha funzionato per te? Per favore condividilo nei commenti qui sotto. Vorremmo rendere questo articolo una risorsa completa per gli utenti che si imbattono in questo problema.

Tags

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Analisi seo gratuita SEO Power
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.