Come risolvere l’errore Fatal Error_ Maximum Execution Time Exceeded su WordPress

Fatal Error WordPress
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Quando si aggiorna un plugin WordPress o un tema capita spesso di ritrovarsi alle prese con il messaggio “Fatal Error: Maximum Execution Time Exceeded su WordPress”. Questo si verifica perché l’aggiornamento del codice PHP impiega più tempo del limite indicato dal servizio di hosting WordPress.

Anche se questa limitazione può essere fastidiosa, è tuttavia necessaria per evitare un abuso delle risorse del server.

Come risolvere quindi l’errore Fatal Error: Maximum Execution Time Exceeded su WordPress?

Il limite di tempo su WordPress: un’impostazione del server

Il limite di tempo su WordPress si riferisce a un impostazione del server che impone un tempo massimo per l’utilizzo delle sue risorse. Non tutte le società di hosting hanno gli stessi limiti, ma solitamente questo parametro è impostato tra 30 e 60 secondi, ritenuto un intervallo sufficiente per permettere agli script PHP di essere eseguiti.

Nei paragrafi che seguono troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno. In più con la nostra Assistenza WordPress in italiano, hai sempre indicazioni sicure su come trovare risposta alle domande che possono sorgere mentre gestisci il tuo sito.

Risolvere l’errore Fatal Error

Anche se la dicitura Fatal Error fa pensare a qualcosa di irreparabile, in realtà questa problematica è una delle più semplici da risolvere. Basta seguire alcune indicazioni per evitare che questo messaggio venga visualizzato sia da parte degli utenti, sia da chi gestisce il sito.

Infatti, mentre agli utenti potrebbe essere mostrato il messaggio relativo a difficoltà tecniche, il webmaster potrebbe ricevere, invece, una comunicazione via email che indica la tipologia di problema tecnico riscontrato.

Risolvere l’errore Fatal Error

L’email inviata avrà anche un link che permette di accedere alla “Modalità di recupero”. Seguendo l’URL riportato nel messaggio si andrà a disattivare direttamente il plugin che ha causato l’errore.

Se non si desidera disattivare il plugin si può risolvere l’errore inserendo del codice nel file .htaccess.

Come modificare il file .htaccess per risolvere l’errore Fatal Errore

Il file .htaccess si può trovare nella directory in cui sono presenti anche le cartelle /wp-content/ e /wp-admin/, oppure nella sezione Remote Site del proprio client FTP.

Una volta trovato il file bisognerà editarlo. Basta cliccare con il tasto destro sul file e selezionare “Visualizza/Modifica”. In questo modo, il file .htaccess si aprirà e potrà essere modificato con un comune editor di testo.

risolvere l’errore Fatal Errore

A questo punto, nella parte inferiore del file andrà inserito questa stringa di codice:

 php_value max_execution_time 300

In pratica, con questa dicitura si va a indicare il tempo massimo offerto dal server. Volendo, nel caso in cui il Fatal Error si dovesse ripresentare, è possibile aumentare ulteriormente il tempo di esecuzione a 600 secondi:

hp_value max_execution_time 600

Un accorgimento utile è quello di effettuare il backup del sito e di salvare una copia del file .htaccess in locale prima di effettuare le modifiche.

In alternativa, se non si vuole perdere tempo con editor di testo, si potrà utilizzare anche il plugin WP Maximum Execution Time Exceeded per WordPress che consente di aumentare il tempo fino a 300 secondi.

Questa soluzione è indicata anche per tutti coloro che non hanno molta confidenza con il codice.

Modificare il file PHP.ini per evitare l’errore Maximum Execution Time Exceeded

Un altro modo per evitare questo errore, che può rendere problematico utilizzare il proprio sito WordPress ed eseguire le varie operazioni di aggiornamento, è quello di modificare il file php.ini relativo alle impostazioni lato server.

Tuttavia, non sempre questo file è facilmente accessibile nella directory del proprio server in cui è installato WordPress.

Se questo è il caso, basta creare un nuovo file php.ini nella cartella principale di WordPress. Successivamente, si dovrà modificare il file php.ini e aggiungere la seguente stringa:

max_execution_time = 60

Anche questa operazione consente di aumentare il tempo dell’esecuzione dello script PHP su WordPress e risolvere così, in modo definitivo, la comparsa del messaggio “Fatal Error: Maximum Execution Time Exceeded” su WordPress.

Sapevi che MISTERSITO dispone di un centro assistenza WordPress n°1 in Italia? un team di esperti in WordPress che dal 2012 risolvono problemi ai siti web di imprenditori e liberi professionisti!

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Assistenza per wordpress
Assistenza WordPress attiva H24
Consulenza seo
Prima consulenza SEO gratuita
Post Popolari:
Cosa è una parola chiave
Seo
Cosa è una parola chiave

In generale, le parole chiave vengono utilizzate per descrivere il contenuto di un’opera d’arte o di un documento in diverse aree come arte e cultura, media o industria.

Leggi tutto »
URL cosa sono
Dominio e hosting
URL cosa sono?

Un URL (Uniform Resource Locator) è un indirizzo impostato per individuare una risorsa univoca su Internet, come un file o un’app.

Leggi tutto »
Struttura del sito web
Seo
Struttura del sito web

La struttura del sito Web, denominata anche architettura del sito, si riferisce a come le pagine di un sito e il suo contenuto sono strutturati in relazione ad altri contenuti nella pagina e tra le pagine.

Leggi tutto »
Usabilità del sito web
Seo
Usabilità del sito web

Il termine usabilità descrive quanto sia facile utilizzare in pratica un sito web. Criteri come la chiarezza del design, la facilità d’uso e l’accessibilità svolgono un ruolo importante a tal fine.

Leggi tutto »
Cosa sono i plugin
Plugin e Temi
Cosa sono i plugin?

Un plug-in è un componente aggiuntivo del software che aggiunge funzionalità specifiche a un browser Web, CMS o altri programmi. 

Leggi tutto »
Snippet in primo piano su Google
Seo
Snippet in primo piano su Google

Gli snippet in primo piano sono risultati di ricerca visualizzati sopra i risultati organici di Google e sotto gli annunci a pagamento, uno spot denominato “posizione zero”.

Leggi tutto »
Carlo Alberto Bello

Sono Carlo Alberto Bello, consulente SEO italiano con sede a Lecce dal 2012. Aiuto aziende e professionisti a promuovere i loro prodotti e servizi su Google, Bing e altri motori di ricerca. Ho un'esperienza rilevante nella consulenza seo e Link Building.