Come posizionarsi per una parola chiave sui motori di ricerca

posizionarsi per una parola chiave
Tabella dei Contenuti
Condividi il post
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Questa guida ti spiegherà come ottenere un posizionamento per una parola chiave sui motori di ricerca. Ottenere un buon posizionamento a livello di serp su Google è un obiettivo ambito da molti. Posizionarsi in alto nel motore di ricerca garantisce infatti un bacino d’utenza maggiore ed una conseguente possibilità di incrementare i propri introiti. Ad oggi è comunque complesso trovare delle keyword per posizionarsi.

Cosa devi sapere prima di capire come posizionarti per una parola chiave

Devi essere in grado di rispondere a questi quesiti:

  • Che argomenti sono maggiormente cercati dal tuo target
  • Quanti utenti cercano queste keyword
  • Quali sono le parole chiave correlate
  • Quali keyword usano i tuoi competitor

L’importanza della ricerca delle keyword

Ricercare le parole chiave è fondamentale per trovare quelle adatte al tuo sito, per poter arrivare a migliorare il posizionamento ed un conseguente aumento dell’utenza e della clientela potenziale che si dirigerà sul tuo web site.

Come incominciare

Per prima cosa nel caso tu non l’abbia già fatto dovrai avere un piano editoriale con i temi che si svilupperanno sul tuo sito/blog, dovrai poi essere a conoscenza degli argomenti cercati dal tuo target di riferimento sui motori di ricerca.

Per giungere a queste informazioni puoi utilizzare vari strumenti per le parole chiave come Semrush, Seozoom e Answer the public. Un altro modo è informarti sulle keyword per cui la tua concorrenza è riuscita ad ottenere un posizionamento.

Seozoom

Seozoom è un tool che può essere utilizzato per trovare informazioni sulle varie keyword. Vai su www.seozoom.it/keyword_research/

Seozoom Keyword

Qui puoi eseguire le ricerche per le tue keyword, inoltre Keyword Infinity permette di venire a conoscenza delle nuove parole chiave correlate. Seozoom fornisce un elenco di keyword che hanno lo stesso intento di ricerca dell’utente.

Seozoom long tail keyword

Sempre su Seozoom troverai le long tail keyword più adatte alle tue esigenze. Ti verranno dati suggerimenti sulle long tail keyword e avrai modo di conoscere a fondo la tua nicchia. Scopri come ottenere SEOZoom gratis per 15 giorni.

Semrush

Semrush può essere usato gratuitamente senza essere registrati, nel caso ci si voglia registrare e pagare l’abbonamento si avranno 7 giorni gratuiti prima del pagamento. La versione gratuita ha ovviamente delle limitazioni nelle ricerche giornaliere che puoi fare.

Digita nella barra centrale la keyword o il dominio, ad esempio, ‘’borse’’ e seleziona il Paese di riferimento. In questo caso segnalerà una elevata difficoltà del posizionamento della keyword in questione. Il consiglio è quindi cambiare la keyword scelta.

Semrush
Semrush

Le long tail keyword

Scegliere una parola chiave come borsa con solo il 32% di possibilità di ottenere un posizionamento organico è una pessima idea, in questo caso si può optare per le long tail keyword cioè le parole chiave a coda lunga che molto probabilmente hanno una maggior possibilità di posizionamento in quanto il livello di concorrenza risulterà essere inferiore.

Per quanto riguarda la ricerca delle long tail keyword si può usare lo strumento SEO Semrush nel medesimo modo sopra citato. Puoi anche utilizzare Answer the public.

Questo è quanto esce se vai a digitare ‘’borse estive’’ su Answer the public. Ti usciranno tutte le possibili long tail keyword correlate.

Answer the public
Ricerca Answer the public
long tail keyword

L’analisi della concorrenza

Puoi analizzare la tua concorrenza tenendo conto di:

  • Quali sono le parole chiave e gli articoli posizionati meglio
  • Cerca i gap delle parole chiave
  • Vai ad analizzare i primi risultati presenti su Google

Per fare ciò puoi utilizzare Semrush.

Dopo aver inserito il nome del tuo concorrente come mostrato nelle immagini precedenti scegli ‘’ricerca organica’’ come mostrato nell’immagine.

L’analisi della concorrenza

Verrai così a conoscenza di un sacco di informazioni che ti potrebbero essere molto utili come il cambiamento delle keyword a livello di posizionamento nel tempo con il relativo traffico, le principali keyword organiche ed il relativo traffico, le funzionalità della serp, sia legate al dominio o meno, le pagine principali, i principali sottodomini, i competitor organici principali e la mappa del posizionamento competitivo.

Su Semrush troverai anche il gap di keyword, verrai così a conoscenza di quali sono le keyword da loro utilizzate e che tu invece non hai ancora usato sul tuo sito/blog. Per fare ciò recati su Semrush, su Analisi del dominio nel menù di sinistra e gap di Keyword.

Semrush Gap keyword

Puoi anche andare a Googlare la keyword per andare a vedere quali sono i primi siti che si sono posizionati per questa parola chiave.

Google

Analizza come sono strutturati i contenuti di questi siti/blog, se hanno ottenuto quel posizionamento tanto ambito significa che sono stati largamente apprezzati dal motore di ricerca.

L’ intento di ricerca degli utenti

Essere in grado di rispondere agli intenti di ricerca degli utenti farà sì che ciò che pubblichi possa essere considerato utile dalla tua utenza.

L’intento di ricerca è lo scopo per cui gli utenti effettuano quella determinata ricerca su Google, vogliono quindi ottenere ciò che stanno cercando, a prescindere che si tratti di un prodotto, di informazioni o di consulenze.

Su Semrush andando su Analisi Keyword _> Keyword Magic tool potrai inserire la parola chiave per cui vuoi effettuare l’analisi.

Keyword Magic Tool

Scrivi un commento

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Post Popolari: