Come guadagnare e acquisire clienti con una pagina Facebook aziendale

Guadagnare con facebook
Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Tabella dei Contenuti

Maggiore visibilità e guadagni con Facebook

I social network sono diventati uno strumento fondamentale anche per le aziende che intendono promuovere la loro attività e conquistare nuovi clienti online. Facebook, anche se altre piattaforme stanno crescendo molto più velocemente in questo periodo, è ancora il social che offre la maggiore visibilità. Per poter beneficiare al massimo delle potenzialità della piattaforma blu però è necessario sapere come sfruttarla al massimo: in questa pagina si possono trovare tutti i migliori consigli e strategie su come acquisire clienti con una pagina Facebook aziendale.

Il primo passo: la creazione della pagina Facebook aziendale

Facebook è ancora oggi un canale importantissimo per molte attività: permette di raggiungere tante persone, ma anche di targetizzare il proprio pubblico. Ovviamente un’impresa non deve aprire un normale profilo, ma una pagina aziendale; in questo modo avrà la possibilità di promuovere i propri prodotti, comunicare con i clienti (e soprattutto con i potenziali clienti) e fidelizzarli, migliorare la reputazione dell’azienda, raccogliere commenti e recensioni, prestare una forma di assistenza anche dopo la vendita e altro ancora. Il primo passo quindi consiste nell’apertura di una pagina Facebook aziendale: il social non consente di creare una pagina se non si ha un profilo, quindi prima di tutto bisogna fare il login con le proprie credenziali personali, poi si può andare alla pagina https://www.facebook.com/pages/creation/ e selezionare l’opzione Azienda o brand.

A questo punto bisogna scegliere il tipo di pagina aziendale più in linea con la propria attività ed inserire qualche informazione come il nome dell’azienda, l’indirizzo, la categoria di appartenenza. Bisogna poi aggiungere un’immagine di profilo: c’è chi salta questo passaggio, ma si tratta di un grosso errore, visto che proprio questa immagine rappresenta il primo strumento di visibilità e riconoscibilità del brand aziendale; più o meno lo stesso discorso si può fare anche per l’immagine di copertina. La configurazione viene completata con la definizione del target aziendale, ovvero il Pubblico preferito della pagina; in pratica bisogna tracciare il profilo del potenziale cliente, indicando i suoi luoghi, la sua fascia di età, il sesso ed i suoi interessi.

Conquistare clienti con la pagina Facebook aziendale: strategia di comunicazione e calendario editoriale

Ora che la pagina Facebook aziendale è stata creata bisogna pensare alla sua gestione, mettendo in pratica tutti quegli accorgimenti che la possano trasformare in un potente strumento utile per la propria attività. A seconda del tipo di azienda gli obiettivi possono essere diversi: pubblicità, promozione dei prodotti o dei sevizi, convogliare gli utenti sul sito internet aziendale, acquisire nuovi clienti, rafforzare il legame con i vecchi clienti e così via. Bisogna dunque elaborare una strategia di comunicazione adeguata alle caratteristiche ad ai gusti del target: si deve quindi scegliere lo stile di linguaggio che verrà adottato ed il modo in cui vengono scritti i messaggi, che vanno redatti tenendo conto che l’obiettivo è il dialogo con il pubblico.

Il pubblico però in qualche modo deve essere attirato sulla pagina aziendale. La pagina deve essere una vetrina, ma non può limitarsi a questo: bisogna creare dei contenuti di qualità, in linea con quelle che sono le esigenze del visitatore ideale. Bisogna proporre testi, immagini e video originali e sempre in linea con quella che è l’immagine che si vuole dare dell’azienda. Inoltre i post devono essere pubblicati con una certa regolarità, in modo frequente e puntuale; per questo bisognerebbe creare un calendario editoriale, in modo da pianificare la cadenza delle pubblicazioni e gli argomenti da trattare. Serviranno un po’ di esperienza ed un po’ di sperimentazione per trovare la ricetta giusta.

Se i post hanno successo, è probabile che gli utenti decidano di lasciare dei commenti o di contattare direttamente l’azienda. In occasioni del genere è importante mostrarsi presente, rispondendo puntualmente e magari moderando i toni della discussione, quando si rende necessario. Riuscire non solo ad attirare e a coinvolgere i visitatori permette di dare vita ad una relazione tra l’azienda e gli utenti: la crescita della fiducia è fondamentale per acquisire e fidelizzare i clienti. I post di qualità che riescono ad ottenere l’attenzione, i commenti, le condivisioni ed i like degli utenti vengono premiati dall’algoritmo del social networdk. Ovviamente bisogna evitare di usare dei titoli click bait per i post: se il contenuto non corrisponde a quanto indicato nel titolo, gli utenti potrebbero non gradire e a lungo andare nessuno cadrà più nel tranello e la pagina verrà gradualmente abbandonata.

L’importanza dei gruppi, la pubblicità ed il coinvolgimento degli utenti

I gruppi possono essere un utilissimo strumento per guadagnare ed acquisire clienti con una pagina Facebook aziendale. A dire il vero non tutti sono dello stesso avviso, ma basta seguire alcune semplici regole per poter avere conquistare nuovi clienti tramite i gruppi. Innanzi tutto bisogna iscriversi ad un numero limitato di gruppi: per riuscire a promuovere la propria azienda bisogna partecipare ai gruppi, quindi non ha senso esagerare con le iscrizioni se poi si è inattivi. Bisogna riuscire a scrivere una buona presentazione, che sia in grado di far conoscere l’azienda e creare un po’ do curiosità tra gli altri membri; bisogna commentare (magari per primo) i post degli altri utenti: anche tramite i commenti bisogna promuovere l’azienda, ma sempre restando pertinenti con l’argomento e senza essere troppo invadenti.

Raggiungere nuovi potenziali clienti con la sola ricerca organica è possibile, ma anche complicato. Per questo è necessario valutare se è il caso di impostare un budget da dedicare alla pubblicità su Facebook e per le sponsorizzazioni mirate. La promozione tramite pubblicità può avere successo se si è in grado di individuare con una certa precisione qual è il target che si intende raggiungere: solo in questo modo sarà possibile raggiungere utenti che sono veramente interessati ai prodotti o ai servizi dell’azienda e che quindi hanno delle concrete possibilità di trasformarsi in clienti.

Da non molto tempo Facebook ha dato ai titolari di pagine aziendali la possibilità di inserire dei pulsanti call to action: questi bottoni permettono all’utente di compiere delle azioni, dando loro la possibilità di interagire con la pagina o direttamente con l’azienda, ampliando il loro coinvolgimento. In base a come viene impostata, tramite una call to action, il potenziale cliente può richiedere informazioni, iscriversi alla pagina, accedere ad applicazioni o risorse, contattare l’azienda o addirittura acquistare un prodotto o un servizio. Infine, per capire cosa sta funzionando e cosa invece va migliorato nella gestione della propria pagina Facebook aziendale bisogna imparare a misurarne il rendimento: tramite la funzione Insight è possibile analizzare la performance della pagina e scoprire il livello di copertura e di interazione dei vari post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro da esplorare
Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori