Guida rapida per aggiornare WordPress

  • Home / Strumenti / Guida rapida per…
Aggiornare wordpress

Guida rapida per aggiornare WordPress

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

WordPress è molto intuitivo da usare, ma aggiornare la versione senza tutti i passaggi necessari può portare a disastri veri e propri per il nostro sito. Ecco una guida rapida per evitare problemi (e schermate bianche).

Periodicamente WordPress rilascia degli aggiornamenti che consentono di sfruttare al meglio le varie funzioni, tra cui evitare buchi nella sicurezza. A volte però, le nuove versioni risultano incompatibili con il tema oppure qualche plug-in e questo può comportare problemi di varia gravità, fino al punto di restituire una schermata bianca. Una conseguenza ulteriore può essere la perdita del sito o dei file. Ecco quindi un metodo semplice per aggiornare WordPress ed evitare problemi.

Cosa fare prima di aggiornare WordPress

Ci sono dei passaggi preliminari per poter aggiornare WordPress in sicurezza, quando appare il banner che ci avvisa della presenza di una nuova versione. In particolare, sarà utile:

  • Scaricare un backup del sito, con tutti i file e assicurarsi che sia leggibile dal computer e i file non siano corrotti;
  • Scaricare una copia dei contenuti (Strumenti->Esporta, dalla Bacheca);
  • Accertarsi che il tema sia compatibile con la nuova versione, tramite il sito o il forum dedicato. In caso non lo fosse, è bene aspettare qualche giorno per poter aggiornare anche il tema.

Dopo questi passaggi indispensabili, possiamo passare ad aggiornare WordPress alla nuova versione.

Come aggiornare WordPress.

La versione attiva di WordPress è segnalata in Bacheca, così come la disponibilità di nuovi aggiornamenti. Puoi verificare su Bacheca->Aggiornamenti per navigare tra le nuove versioni disponibili. Per procedere, è sufficiente cliccare sul link disponibile e seguire la procedura guidata, che richiederà qualche minuto. Fatto questo, procedi ad aggiornare anche il tema del tuo sito e   plug-in. Questa è un’operazione molto importante, per cui è meglio procedere con una funzione alla volta. In questo modo, si potrà dedurre facilmente la presenza di eventuali incompatibilità e porre rimedio immediatamente.

Aggiornare WordPress è un processo molto semplice, grazie anche alla procedura guidata messa a disposizione dalla piattaforma. È però indispensabile essere certi della compatibilità con il tema ed i plug-in; inoltre, è utile avere un backup del sito e dei contenuti. Un aggiornamento troppo frettoloso infatti, potrebbe creare problemi di incompatibilità e perdita di dati, è bene quindi agire in modo previdente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *