Affitti brevi per turisti: la soluzione per avere sempre clienti

  • Home / Turismo / Affitti brevi per…
Affitti brevi soluzione

Affitti brevi per turisti: la soluzione per avere sempre clienti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Aumentare i clienti grazie agli affitti brevi? Si può fare!

Dopo l’ultimo articolo su turismo e Coronavirus, voglio tornare a parlarti di opportunità in un settore che noi di Mister Sito conosciamo molto bene. Mi riferisco appunto al turismo, business che sembra destinato a incontrare molteplici difficoltà, ma che sono convinto possa dare ancora ottime soddisfazioni ad albergatori e affittacamere, purché si abbia l’accortezza di adottare le giuste strategie. Alcuni consigli già li abbiamo condivisi nell’articolo di cui sopra: storytelling, social network, sito web, brand protection, newsletter… sono tutti strumenti efficaci per non rimanere con le mani in mano ad attendere un miracolo. Oggi voglio però andare oltre e concentrarmi su un discorso specifico, ovvero sulla tecnica dell’affitto breve per turisti, un escamotage in apparenza banale ma capace di aumentare il fatturato del tuo B&B o della tua casa vacanze e assicurarti clienti paganti tutto l’anno.

Proprio così: niente promozioni e sconti, niente lead magnet e tripware, quello che devi fare è puntare sulle festività, un “prodotto” sicuro a cui nessuno è disposto a rinunciare, nemmeno ai tempi della post-quarantena e del post-Covid. Parlo della festa della Repubblica (2 giugno), di Ferragosto, del 2 novembre (Festa dei morti), di Natale e Capodanno. Ma parlo anche di festività minori che bene o male ci sono tutti i mesi: festa di San Valentino, festa della donna, patroni della tua città… Perché sostengo che queste sono occasioni d’oro per riempire le camere in generale e in particolare nei prossimi anni (2020 e 2021 almeno)? I motivi sono molteplici:

  • in tempi di crisi i turisti hanno meno soldi e concentrano le risorse quando sanno di avere le ferie pagate
  • le ricerche online aumentano in automatico durante i periodi caldi (promozione automatica e gratuita)
  • i siti di prenotazione come booking, trivago e altri incentivano le persone ad andare in ferie quando si profilano all’orizzonte le festività per antonomasia (di nuovo: promozione gratis se sei iscritto)

E quindi? Quindi devi approfittarne. E ora ti spiego meglio come.

Da pochi clienti al tutto esaurito: come fare

Pubblicità su Facebook. Semplice, veloce, efficace… geniale! È la pubblicità su Facebook la nostra arma segreta per passare da pochi clienti al tutto esaurito. Sì perché grazie a Facebook possiamo concentrare il tiro su un periodo di tempo limitato, e su un target geografico specifico (nord Italia, centro Italia, sud Italia, ecc). Raggiungere il grande pubblico, dunque, richiede poche ore di attesa e un budget contenuto (poche centinaia di euro al mese): una volta che gli annunci sono pubblicati, le persone visualizzeranno la proposta di affitto breve per turisti, coppie, gruppi di amici, ecc. In questo modo riempiremo solo i giorni della festività? Niente affatto! In questo modo succederà qualcosa di inaspettato, ma a pensarci bene ovvio, che abbiamo già visto accadere per i nostri clienti ogni volta che abbiamo impostato una campagna di advertising su Facebook in vista di una festività. Te lo spiego con un esempio:

 

Mettiamo caso che il prossimo 2 giugno si possa tornare a viaggiare e prenotare una struttura alberghiera. Molti albergatori saranno scettici nell’investire in campagne pubblicitarie, in quanto secondo

loro non ne varrà la pena per un solo giorno di festa (con eventuali restrizioni). E invece andrà come è sempre andata: non tutti  i turisti potranno festeggiare martedì 2 giugno e approfittare del ponte di lunedì 1 giugno. Quindi… prenoteranno i giorni precedenti, con ogni probabilità da venerdì 29 maggio o addirittura prima. Il vero periodo caldo, di conseguenza, andrà dal 15 maggio al 7 giugno. I turisti in cerca di un affitto breve per il 2 giugno, in altre parole, saranno ben disposti a prenotare anche i giorni prima o i giorni dopo: tutto dipenderà da te, se sarai pronto o meno a offrire un prodotto flessibile, o se ti limiterai a spingere solo il week end. Noi abbiamo già visto più volte come sia facile accontentare i clienti finali e, al tempo stesso, garantire un guadagno degno di questo nome grazie al turismo. È questione di strategia, e di cogliere la palla al balzo prima degli altri.

Passa all’azione: scopri il potere dell’advertising su Adword e Facebook!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Consulenza WordPress

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *